ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Sara Errani positiva all’antidoping
Sara Errani positiva all’antidoping

Sara Errani positiva all’antidoping

Una notizia clamorosa e certamente inaspettata scuote il mondo del tennis italiano: Sara Errani è stata trovata positiva in un controllo antidoping effettuato ad inizio anno. A darne l’anticipazione è il Corriere della Sera, che ha preceduto l’annuncio ufficiale da parte della Federazione Internazionale di tennis (ITF).

È l’arimidex, nome commerciale anastrozolo, il principio attivo riscontrato nelle urine dell’atleta romagnola, lo stesso a cui fu trovato positivo, prima dei Giochi Olimpici di Rio 2016, anche il trentacinquenne canottiere Niccolò Mornati. Si tratta di un ormone che rientra nella categoria degli steroidi anabolizzanti, uno stimolatore usato, tra l’altro, anche per i carcinomi al seno.

Subito schierata in suo favore la Federtennis italiana, che sta per mettere in campo avvocati che possano mostrare la sua innocenza. La tesi a sostegno di Sarita è quella di una contaminazione alimentare, che porterebbe la tennista ad una squalifica ridotta rispetto a quanto rischierebbe in caso la verità fosse un’altra: è possibile che tra due mesi possa nuovamente tornare a calcare il campo da gioco.

Intanto è attesa per mercoledì una conferenza stampa in cui la diretta interessata proverà a far luce sull’accaduto, ma è certo che non è un bel momento per una giocatrice che fino a qualche anno fa era stabile nella top ten del ranking mondiale wta: il 2012 il suo anno d’oro, culminato con la finale al Roland Garros e la semifinale agli US Open, senza contare i numerosi titoli di doppio con la compagna di sempre Roberta Vinci.

Poi tanti momenti difficili: perso lo smalto di quel periodo, è cominciata la caduta nella classifica mondiale, dove ora stanzia attorno alla posizione numero 100. Ora questa batosta che non fa bene né a se stessa e né allo sport italiano.

AGGIORNAMENTO: Sara Errani è stata squalificata per due mesi dalla ITF. Come anticipato, la Federazione Internazionale ha creduto alla buona fede dell’azzurra, comminandole la sanzione minima. Potrà tornare alle gare il prossimo 2 ottobre, ma nel frattempo le saranno sottratti i punti e il montepremi guadagnati dal giorno della positività.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*