ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italbasket, Belinelli trascina gli azzurri contro la Finlandia. Tonut e Cusin a casa
Italbasket, Belinelli trascina gli azzurri contro la Finlandia. Tonut e Cusin a casa
Marco Belinelli Italbasket test. ma

Italbasket, Belinelli trascina gli azzurri contro la Finlandia. Tonut e Cusin a casa

A 10 giorni dall’infausto Italia-Olanda del folle crack di Gallinari, Italbasket torna sul parquet a Cagliari e batte la Finlandia, trascinata da Belinelli.

Dopo l’annullamento dell’amichevole con la Nigeria, la Nazionale di Ettore Messina ha affrontato a Cagliari il primo impegno del Torneo Sardegna: test ben riuscito, visto il 78-64 finale. Senza lo stesso Gallo e capitan Datome infortunato anch’egli, gli azzurri sono stati trascinati da un buon Marco Belinelli.

Il fenomeno di San Giovanni in Persiceto ha messo a referto 15 punti mettendo la firma nel successo contro i finnici, che Italbasket riaffronterà venerdì sera.

A Cagliari non si sono visti Cusin e Tonut, tagliati dal cittì e spediti a casa proprio alla vigilia dell’amichevole contro la Finlandia. Gli azzurri a disposizione restano dunque 17. Messina ha avuto modo di ruotarli tutti, a eccezione di Cinciarini unico rimasto in panchina e dei “tribunati” Flaccadori e Fontecchio. Il resto della rosa ha tutta partecipato alla festa, finendo anche a referto.

Quintetto titolare composto da Hackett, Belinelli, Abass, Melli e Cervi. Da rivedere qualcosa soprattutto in difesa, visto che all’intervallo lungo Italbasket conduceva sì ma per 40-36. Buone note invece in attacco, con un Beli particolarmente ispirato sia in fase realizzativa che in versione assistman. Negli ultimi due quarti azzurri sempre a condurre i giochi ma con la Finlandia capace di tenere botta fino al -6 a 2’ dalla sirena (70-64), poi break italiano negli ultimi 120 secondi e contesa risolta dai nostri portacolori.

Alla fine per la nostra Nazionale vanno in doppia cifra anche Melli (13) e Filloy (11). Queste le parole a fine match del CT Ettore Messina: «È stata una partita per noi molto utile, una gara fisica e con momenti di buon gioco come testimoniano i 25 assist. Abbiamo capito la direzione che dobbiamo prendere per migliorare la nostra difesa a metà campo».


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*