ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier, 1ª giornata: Chelsea, il debutto col Burnley è uno shock, sconfitta in casa!
Premier, 1ª giornata: Chelsea, il debutto col Burnley è uno shock, sconfitta in casa!
Chelsea Premier League. indipendent.co.uk

Premier, 1ª giornata: Chelsea, il debutto col Burnley è uno shock, sconfitta in casa!

Se già con Arsenal-Leicester s’erano visti i botti, oggi nella 1ª di Premier si continuano a vedere scintille: il Chelsea campione in carica ko in casa col Burnley!

È l’inizio di campionato che non t’aspetti: a Stamford Bridge i campioni d’Inghilterra in carica finiscono smontati dal Burnley, squadra che l’anno scorso aveva concluso addirittura al 16° posto. Conte perde la prima gara in carriera all’esordio e lo fa nel peggiore dei modi: squadra che alla fine termina in nove per le espulsioni di Cahill al 14’ e di Fabregas all’81’ e sotto per 2-3, col Burnley che al 45’ era addirittura in vantaggio 0-3! Cose da pazzi, cose da Premier: Conte e tutto l’entourage Blues, squadra compresa, schiumano rabbia.

I Claret di Sean Dyche giocano in maniera quadrata al cospetto di un Chelsea che vorrebbe subito fare la voce grossa. Al 14’ però arriva il primo episodio chiave: Cahill commette un veniale fallo d’attacco su Defour ma rimedia un cartellino rosso diretto (discutibile). Conte subito costretto a correre ai ripari: fuori il giovane Boga, dentro l’altro coetaneo Christensen, si passa al 5-3-1 d’emergenza.

I Blues però sbandano di brutto per colpa soprattutto del nervosismo e subiscono una tremenda sequenza da ko: al 24’ tocco in girata del gallese Vokes su cross di Lowton con Courtois che non è eccelso; al 39’ diagonale micidiale dell’irlandese Ward; al 43’ doppietta personale di Vokes, stavolta di testa. I campioni d’Inghilterra colano a picco.

Nella ripresa il Chelsea prova a ricucire lo strappo, forte dell’appoggio incondizionato del pubblico per il suo mister. La scossa riesce a darla il subentrato Morata che dopo i mugugni per il rigore sbagliato nel Community Shield si prende tutta la scena. Al 69’ lo spagnolo ex Juventus e Real firma il suo primo gol londinese spizzando di testa un cross da destra.

Il Burnley a quel punto vacilla prima che Fabregas, all’81’, mandi in rovina i sogni di rimonta-Blues: già ammonito per proteste, con un fallo evitabile si becca il secondo giallo e lascia i suoi in nove. All’88’ però nuovo sussulto del Chelsea: lancio di Azpilicueta, torre di Morata e David Luiz infila il colpo del 2-3.

L’assalto all’arma bianca dei Blues però non serve a nulla, il Burnley regge fino al 94’. Finisce con Conte e il Chelsea imbufaliti con l’arbitro Pawson: la Premier nella London-in-blue non è certo iniziata nel migliore dei modi.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*