ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Movistar, acquistato Mikel Landa
Movistar, acquistato Mikel Landa
Mikel Landa (Team Sky), maglia azzurra del Giro 100. Foto: LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Spada

Movistar, acquistato Mikel Landa

Dopo il rincorrersi di voci nelle ultime settimane, ora è ufficiale: la Movistar annuncia l’ingaggio di Mikel Landa, che diventerà un chiaro punto di riferimento nei grandi giri a disposizione del team manager Eusebio Unzue. Sarà un contratto biennale quello che legherà il forte scalatore basco alla compagine spagnola. “Landa è chiamato a guidare il ciclismo spagnolo per i prossimi anni“, è il commento entusiasta del general manager degli iberici, il quale accoglie a braccia aperte colui che ha stupito tutti nel corso dell’anno corrente in termini di qualità delle prestazioni.

Al Giro d’Italia solo una caduta sul Blockhaus gli ha impedito di lottare per la generale, ma una vittoria di tappa e la conquista della maglia azzurra sono stati prova del suo talento. Al Tour de France, poi, è stato senz’altro più abile del suo capitano Chris Froome in salita, dando più volte l’impressione di correre col freno a mano tirato per scortare il britannico.

Ora avrà la possibilità di giocarsi le sue chances, sebbene in squadra dovrà convivere con un certo Nairo Quintana, chiamato al pronto riscatto dopo aver fallito i suoi obiettivi stagionali. Passato professionista nel 2011 con la maglia dell’Euskaltel – Euskadi, Landa ha vestito i colori sociali della Astana, con cui ha concluso al terzo posto al Giro 2015, e del Team Sky, con cui gareggia dalla scorsa stagione.

Landa è solo l’ultimo dei grandi nomi per i Grand Tours che stanno per cambiare casacca. Nelle scorse ore si era registrato il passaggio di un altro giovane talento, il sudafricano Louis Meintjes, dalla UAE Team Emirates (sempre alla ricerca di Fabio Aru) alla Dimension Data, oppure Warren Barguil, dalla Sunweb alla Fortuneo – Oscaro. Una promessa del ciclismo italiano, invece, passerà professionista il prossimo anno con la Katusha – Alpecin: si tratta dello scalatore friulano Matteo Fabbro, quest’anno limitato dai  numerosi infortuni, ma comunque brillante in alcune sue apparizioni, come l’impegnativo Giro della valle d’Aosta.

Clicca qui per il ciclomercato WorldTour.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*