ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 1ª giornata: Juventus-Cagliari 3-0, bianconeri in scioltezza alla prima della VAR
Serie A, 1ª giornata: Juventus-Cagliari 3-0, bianconeri in scioltezza alla prima della VAR
Gonzalo Higuain e Paulo Dybala - Juventus - Torino, 10.09.2016 - Serie A 3a giornata - Juventus-Sassuolo

Serie A, 1ª giornata: Juventus-Cagliari 3-0, bianconeri in scioltezza alla prima della VAR

Il primo anticipo della nuova Serie A è a senso unico: Juventus-Cagliari finisce 3-0 con reti di Mandzukic, Dybala e Higuain. Ai sardi un rigore con la VAR poi fallito.

In un sol colpo la Juventus di Allegri ritrova la fame e la vittoria e mette subito le cose in chiaro: il Cagliari è livellato, 3 gol per 3 punti e subito voce grossa fatta al resto delle rivali. La sconfitta in Supercoppa con la Lazio è già smaltita, il ghiaccio è stato rotto.

Cominciano fortissimo i bianconeri, che al 12’ sbloccano la partita: Lichtsteiner crossa per Mandzukic che di prima intenzione gira al volo, con Cragno che non è impeccabile. Confermata la statistica dello scorso campionato che vedeva la Juventus squadra con più gol fatti nei primi 15’. L’1-0 è l’olio che lubrifica gli ingranaggi bianconeri.

Il Cagliari però ha il demerito di non abbassare troppo lo sguardo: su tiro di Farias Buffon ci mette i guantoni e Faragò si divora il tap-in. È l’antipasto del possibile pareggio, che potrebbe materializzarsi col calo dei campioni d’Italia e col rigore storico che viene asegnato al 38’. Storico perché viene assegnato con la VAR: dopo un contatto Alex Sandro-Cop, Maresca rivede al replay e fischia il penalty; Farias però dagli undici metri si fa ipnotizzare da un Buffon superlativo che gli nega la gioia del gol. La prima della VAR è una notte… bianca.

Con SuperGigi in porta la Juventus riacquista fiducia e sul finire del primo tempo infila il Cagliari per la seconda volta: lancio millimetrico di Pjanic , stop di petto di Dybala e mancino che batte di nuovo Cragno. 2-0 e tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa Dybala centra una spettacolare traversa con un sinistro a giro da fuori; il Cagliari non ci crede più e la Juve amministra, trovando finalmente il gol del tris: Khedira per Alex Sandro, palla a Higuain che si gira in un fazzoletto e incrocia il sinistro per il 30 bianconero.

Allegri che già aveva spedito in campo il tedesco fa altrettanto con i volti nuovi Matuidi e Douglas Costa, la Juve non rischia più e anzi sfiora il poker e si gode il primo successo di una stagione che sarà pienissima di insidie.

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*