ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, il punto dopo la 1ª: pronta risposta Dortmund; RB, scivolone immediato
Bundesliga, il punto dopo la 1ª: pronta risposta Dortmund; RB, scivolone immediato
Schalke's Yevhen Konoplyanka, left, celebrates with Thilo Kehrer after scoring during the German Bundesliga soccer match between FC Schalke 04 and RB Leipzig at the Arena in Gelsenkirchen, Germany, Saturday Aug. 19, 2017. (AP Photo/Martin Meissner)

Bundesliga, il punto dopo la 1ª: pronta risposta Dortmund; RB, scivolone immediato

Dopo il VAR…o del Bayern venerdì sera s’è completata la 1ª di Bundesliga: fra risultati attesi – 3-0 Dortmund a Wolfsburg – e altri meno, vedi sconfitta del Lipsia.

DORTMUND FORZA 3; E AUBA RACCOGLIE LA SFIDA. La seconda forza del calcio tedesco, il Borussia Dortmund, non ha problemi a sbarazzarsi del Wolfsburg: alla Volkswagen Arena i Lupi sono domati con un netto 3-0 firmato da Pulisic, Bartra e Aubameyang. Nessun problema insomma per la squadra di Bosz che, in attesa di sviluppi sul caso Dembélé, si gode il suo attaccante gabonese, che ha subito raccolto la sfida della classifica cannonieri lanciati venerdì sera dal ‘bavarese’ Lewandowski.

LO SCHALKE FA LO SCHERZETTO AL LIPSIA. Debutto amaro per l’RB Lipsia: la squadra giunta seconda l’anno scorso in campionato perde 2-0 a Gelsenkirchen contro i Koenigsblauen. Con una rete per tempo, Bentaleb su rigore e Konoplyanka, lo Schalke dell’italo-tedesco Domenico Tedesco (nomen omen) si presenta nel modo migliore alla stagione del riscatto.

HERTHA NEL SEGNO DI LECKIE. Tondo 2-0 pure per la Vecchia Signora: l’Hertha regola all’Olympiastadion il redivivo Stoccarda con la doppietta dell’ultimo arrivato, il nazionale australiano Mathew Allan Leckie. Sarà lui, per una settimana, il capocannoniere della Bundesliga.

HOFFENHEIM DI MISURA. L’Hoffenheim, chiamato mercoledì a ribaltare l’1-2 subito in casa col Liverpool nell’andata dei playoff di Champions League, inizia bene il suo campionato: domato di misura il Werder Brema col gol-partita di Kramaric.

MULLER, CHE COMBINI? Un gol… doloroso. Nicolai Muller ha certo scelto il modo peggiore per festeggiare il suo gol-partita in Amburgo-Augsburg, che coincideva col debutto degli anseatici in Bundes: troppa, la sua gioia, che lo ha fatto esibire in una piroetta di troppo, che gli è costata un dolorosissimo crack al ginocchio: crociato rotto, sette mesi di stop e Bundesliga praticamente già finita per lui.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*