ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Playoff Champions: il Siviglia passa col brivido; Celtic dolce ko; passa pure il Maribor
Playoff Champions: il Siviglia passa col brivido; Celtic dolce ko; passa pure il Maribor
Siviglia, playoff Champions. mundodeportivo.com

Playoff Champions: il Siviglia passa col brivido; Celtic dolce ko; passa pure il Maribor

Playoff Champions: oltre a Nizza-Napoli, quattro partite disputate martedì sera. Ecco le altre qualificate alla fase a gironi.

ASTANA-CELTIC 4-3. Ai kazaki non basta una bella vittoria d’orgoglio per accedere alla fase a gironi di Champions. Dopo il tracollo in terra scozzese a Celtic Park col ko per 5-0, l’Astana batte i biancoverdi che si lanciano sorprendere specie a inizio secondo tempo.

Dopo il botta e risposta firmato da Shomko e Sinclair nel primo tempo, i kazaki vanno addirittura avanti 4-1 col gol di Muzhikov e la doppietta di Twumasi. La squadra di Rodgers rende meno pesante il passivo coi gol nel finale di Ntcham e Griffiths.

SIVIGLIA-ISTANBUL BASAKSEHIR 2-2. Il Siviglia passa ma con tanto spavento: gli andalusi di Berizzo soffrono i turchi, che passano in vantaggio con l’ex juventino Elia al 17’.

Nella ripresa Escudero e Ben Yedder (ancora loro!) sembrano sistemare le cose in ottica qualificazione ma gli ospiti hanno un nuovo sussulto: Elia manda in gol Visca al 22’. Al 90’ il capitano ed ex Inter Emre Belozoglu colpisce un clamoroso palo su punizione: il gol avrebbe eliminato gli andalusi e fatto passare il Napoli dalla terza alla seconda fascia.

RIJEKA-OLYMPIACOS 0-1. Ai biancorossi greci basta la vittoria di misura per gettare nel cestino i sogni-Champions dei croati del Rijeka. Il gol decisivo lo segna l’ex Fiorentina Marko Marin.

MARIBOR-HAPOEL BEER SHEVA 1-0. L’altra formazione di zona balcanica, il Maribor, approda invece ai gironi grazie all’1-0 in terra slovena: agli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva, che all’andata in casa avevano vinto 2-1, risultano fatali il bolide di Viler al 15’ e la parata salva risultato nel finale di Jasmin Handanovic, cugino del portiere dell’Inter Samir.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*