ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Torneo dell’Acropoli, Italbasket chiude col sorriso: Georgia piegata, ora Europei!
Torneo dell’Acropoli, Italbasket chiude col sorriso: Georgia piegata, ora Europei!
Aradori Italbasket. FIP Official Facebook

Torneo dell’Acropoli, Italbasket chiude col sorriso: Georgia piegata, ora Europei!

Italbasket chiude il Torneo dell’Acropoli e la preparazione per gli Europei con una vittoria: gli azzurri di Messina piegano 73-65 la Georgia. Ora testa in Israele.

Tanti errori a livello tecnico e soprattutto di concentrazione, ma per una volta i ragazzi di coach Messina c’hanno messo lo spirito giusto: quello che il cittì promesso sposo dell’Nba pretende loro sin dall’inizio di questa marcia di avvicinamento a EuroBasket 2017. La vittoria fa morale e servirà come iniezione di fiducia per il debutto del prossimo venerdì in terra israeliana.

Nonostante l’assenza di Hackett Italbasket approccia bene la gara: difesa ordinata, nonostante la fisicità degli avversari, palle recuperata e azioni in transizione offensiva che fanno male alla Georgia. Alla fine del primo quarto gli azzurri mettono a referto 26 punti e il parziale azzurro diventa di 17-4 tra i due quarti (31-17).

Nel secondo periodo però si palesano le solite difficoltà degli azzurri, con le penetrazioni georgiane che diventano sempre ficcanti. Bonus falli speso a 8’ dall’intervallo lungo, mentre in attacco è Cinciarini, col solito Belinelli, a prendere per mano l’Italia con 8 punti a testa che valgono il 41-31 prima del riposo.

Nella ripresa è un’altra Georgia: Filloy con due triple prova a invertire la rotta, ma gli uomini dell’est palesano le confusioni ormai abituali della difesa azzurra. Markoishvili e Tsintsadze indovinano i canestri dell’arco che valgono il sorpasso a 47-50, con Italbasket che comincia a delirare anche sul fronte falli personali (vd. Melli). Ci pensa Aradori a indovinare il break che vale il controsorpasso sul 58-55, ma è nella circolazione della palla il problema momentaneo dell’Italia.

Per fortuna all’inizio dell’ultimo periodo la manovra si fa più fluida, con Pascolo che recupera tanto in difesa e gli azzurri che volano in transizione. Le due triple del Beli chiudono i giochi: Italbasket vince 73-65. Ora la parola passa agli Europei: lì servirà solamente l’Italia dei campioni.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*