ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Europei volley maschile, l’Italia c’è: 3-0 alla Slovacchia, ora missione playoff
Europei volley maschile, l’Italia c’è: 3-0 alla Slovacchia, ora missione playoff
Italvolley-Slovacchia Europei volley maschile 2017. cev.lu

Europei volley maschile, l’Italia c’è: 3-0 alla Slovacchia, ora missione playoff

Europei volley maschile, l’Italia centra la prima vittoria: lo fa battendo 3-0 la Slovacchia. Domani contro la Rep. Ceca gli azzurri si giocheranno il 2° posto.

Serviva una risposta seria e convincente nel risultato e la risposta è decisamente arrivata: gli azzurri di Chicco Blengini rifilano un tondo 3-0 (25-14; 25-19; 25-20) alla Slovacchia e sono ora chiamati, domani sera alle 20.30, a dare continuità vincendo contro la Repubblica Ceca e sperando in un accostamento più morbido nella fase dei ripescaggi.

Quella di oggi è stata una vittoria facilmente pronosticabile, visto la caratura tecnica decisamente superiori della nostra Nazionale. Da rivedere solo la gestione della parte centrale del secondo set, unico momento in cui la Slovacchia ha sopravanzato Buti e compagni, prima che Italvolley rialzasse la china e cominciasse a picchiare.

A fare la differenza soprattutto l’apporto di servizio e muro: 9 aces e 7 stampatone hanno decisamente aumentato il gap con gli avversari. Sugli scudi soprattutto Pippo Lanza: lo schiacciatore di Trento ha messo a referto 15 punti (4 aces e 71%, percentuale davvero invidiabile, in attacco) ben servito dal prezioso Giannelli. Finalmente su livelli convincenti anche l’opposto Luca Vettori (13 punti, 2 aces, 63% in attacco). Discreta prestazione anche dei centrali Mazzone (7) e Piano (9). Un po’ in contropendenza Oleg Antonov con 7 punti e appena il 31% in attacco, col merito però di aver messo giù la palla match. Colaci e Balaso ad alternarsi come liberi.

Ottima Italvolley già in avvio con il turno di Antonov in battuta: Mazzone, Vettori e Lanza ci fanno volare sul 6-0. Gli avversari provano a tornare ma è un assolo italiano, con gli stessi interpreti e il contributo di Piano che valgono il 13-5. La squadra di Blengini scava presto il solco che la Slovacchia non può colmare: il 25-14 lo firma Vettori e siamo sull’1-0.

Bene anche l’inizio del secondo set, con l’Italia che arriva fino al 9-6. A quel punto però la Slovacchia ha un sussulto, con Mlynarcik che entra al posto di Bencz in qualità di opposto e si prende decisamente la scena costruendo praticamente da solo il break 0-4 che porta gli slovacchi addirittura in vantaggio 9-11. Giannelli però mantiene la lucidità e lavora bene sotto rete, offrendo a Mazzone, autore poco prima di un muro sullo stesso Mlynarcik, il primo tempo dell’11 pari. A quel punto l’Italia saluta e se ne va con due punti di fila di Lanza e il turno in battuta di Giannelli a fare la differenza; sul 18-15 Pippo trova pure l’ace e non ce n’è più per nessuno.

La Slovacchia alita sul collo degli azzurri nel terzo parziale fino al 15-13, poi Vettori piazza il break, Mazzone firma l’ace del 17-14 e Lanza sempre dai 9 metri trova la battuta siderale del 20-16 che fa correre i titoli di coda sul match. Chiude Antonov, anche lui di ace. Italvolley c’è, domani tocca alla Repubblica Ceca.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*