ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier League, 3ª giornata, il post: Reds pazzeschi, Arsenal umiliato! De Boer, già puzza d’esonero
Premier League, 3ª giornata, il post: Reds pazzeschi, Arsenal umiliato! De Boer, già puzza d’esonero
Cech Liverpool-Arsenal, Premier League. mundodeportivo.com

Premier League, 3ª giornata, il post: Reds pazzeschi, Arsenal umiliato! De Boer, già puzza d’esonero

In archivio la 3ª giornata di Premier League: oltre allo United unica squadra a punteggio pieno, copertina dedicata al Liverpool stendi-Gunners e a Frank De Boer.

MOU FA 3 SU 3: PER ORA LA PREMIER HA UN NUOVO PADRONE. Tre su tre, lo United fa sul serio. Il Manchester inanella la terza vittoria di fila e col 2-0 al Leicester resta l’unica squadra di Premier ancora a punteggio pieno. Ora che arriva la sosta José Mourinho potrà guardare il resto d’Inghilterra dall’alto della classifica: un ottimo viatico per chi come lui è chiamato a cancellare l’onta del deludente 6° posto dell’annata scorsa.

In attesa del ritorno tanto atteso quanto gradito di Zlatan Ibrahimovic, lo Special One si coccola i gioielli di famiglia: Rashford e Fellaini mettono a tacere il Leicester, nonostante un rigore fallito da Lukaku. Lo United c’è: Chelsea e altre big sono avvisate.

LIVERPOOL, POKER D’ASSI: FIGURACCIA SERVITA PER WENGER. Il risultato più roboante della giornata lo coglie il Liverpool, che ad Anfield passeggia tranquillamente su un Arsenal squallido per quanto è irriconoscibile: i Gunners vanno al tappeto con un umiliante 4-0 – la faccia di Alexis Sanchez dopo il 3-0 è tutta un programma…

La squadra di Jurgen Klopp gira che è una meraviglia: il poker d’assi firmato da Firmino, Mané, Salah e Sturridge viene calato sul prato di Liverpool e si prende tutta la ribalta. Dopo tre giornate i Reds sono a 7 punti, insieme alla matricola terribile Huddersfield e a WBA e Manchester City (rimonta a Bournemouth con Gabriel Jesus e Sterling) e con già 8 gol segnati. Una delizia.

DE BOER, C’È UNA GRAN PUZZA D’ESONERO. Nemmeno il tempo di accomodarsi in panchina che presto potrebbe lasciarla: Frank De Boer traballa tanto sulla panchina del Crystal Palace. Le Aquile di Londra sono malinconicamente ultime a zero punti e con 0 gol segnati (come il Brighton). Dopo l’esonero incredibile con l’Inter di meno di un anno fa l’olandese rischia di salutare la Capitale con le pive nel sacco.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*