ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Bundesliga > Bundesliga, 3ª giornata: Bayern, tonfo con l’Hoffenheim. Ancelotti non più primo
Bundesliga, 3ª giornata: Bayern, tonfo con l’Hoffenheim. Ancelotti non più primo
Uth Hoffenheim-Bayern Monaco, Bundesliga. mundodeportivo.com

Bundesliga, 3ª giornata: Bayern, tonfo con l’Hoffenheim. Ancelotti non più primo

Nella 3ª di Bundesliga succede l’imponderabile in Germania: il Bayern cade 2-0 in casa dell’Hoffenheim e per la prima volta nel 2017 dice addio alla vetta.

BAYERN, TONFO CHE FA MALE. Fa strano non vedere per una sera il Bayern Monaco penta campione di Germania in vetta alla Bundesliga: i bavaresi infatti sono scesi dal trono, dopo la pesante sconfitta contro l’Hoffenheim maturata oggi.

La doppietta di Uth, in gol al 27’ e al 51’, manda al tappeto Lewandowski e compagnia e proietta una macchiolina sul curriculum dell’anno solare della squadra di Ancelotti, che per la prima volta in tutto il 2017 non è in testa al campionato.

Colpa forse anche del turnover di Carletto, che in vista dell’esordio Champions contro l’Anderlecht lascia in panchina Robben e Ribery oltre al recuperato James. Il Bayern parte meglio ma Nagelsmann ancora una volta usa la tattica come un maestro: aspetta gli avversari abbassandosi tanto davanti all’area di rigore per sfruttare le micidiali ripartenze.

Al 27’ la scelta viene premiata quando Kramaric si sbarazza di Hummels e serve Uth che davanti a Neuer battezza il primo palo e fa 1-0. I bavaresi non riescono a trovare la porta e anzi al 51’ patiscono pure il raddoppio, ancora con Uth, bravo a sfruttare il rimorchio apertogli da Zuber. Ancelotti ci prova pure con Robben e James, ma l’effetto non cambia: vince l’Hoffenheim, con Nagelsmann che in tre confronti ha preso a Carletto ben 7 punti. La squadra di Sinsheim festeggia, i campioni di Germania tornano a casa perplessi.

ALTRO TRIO IN TESTA. In testa alla classifica ci sono quindi lo stesso Hoffenheim, il Borussia Dortmund (solo 0-0 a Friburgo, nonostante la superiorità numerica per il rosso, con VAR, al bianconero Ravet al 29’) e il neopromosso Hannover a quota 7 (1-1 in casa del Wolfsburg e Breitenreiter, che ha riportato il club in Bundesliga, ancora imbattuto nel 2017).

Da segnalare infine il brutto crollo del Bayer Leverkusen, 3-1 col Mainz, e il primo gol di Kevin-Prince Boateng con la maglia dell’Eintracht Francoforte, decisivo per l’1-0 in casa del Borussia Monchengladbach


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*