ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Ligue 1, 5ª giornata: grandinano gol, Psg e Nizza esagerati, pure il Monaco naufraga
Ligue 1, 5ª giornata: grandinano gol, Psg e Nizza esagerati, pure il Monaco naufraga
Cavani-Mbappé-Falcao, Metz-Psg, Ligue 1. theguardian.com

Ligue 1, 5ª giornata: grandinano gol, Psg e Nizza esagerati, pure il Monaco naufraga

Grandinano gol, nel weekend di Ligue 1: dopo il pazzo 5-1 del Psg sul Metz con l’esordio bagnato da gol di Mbappé, il Nizza strapazza 4-0 il Monaco.

PSG, SE PURE MBAPPÈ SEGNA ALL’ESORDIO… Tutto come preventivato, anche se più difficilmente del previsto.  Il Paris Saint-Germain ci mette un tempo, contro il Metz, poi mette le cose a posto nella ripresa e sentenzia un’altra partita da dominio assoluto.

I tenori che cantano la sinfonia dei capitolini sono proprio quei tre, i più attesi: le Roi Cavani, sul trono di Parigi già da diversi anni, e i nuovi principi Neymar e Mbappé, con l’ex Monaco che segna al debutto come già era accaduto al brasiliano a Guingamp. Le tre stelle dell’attacco di Unai Emery si azionano già in occasione del vantaggio firmato dal Matador uruguagio. Dopo il pareggio improvviso di Dossevi, il Psg sembra accusare qualcosa.

Per fortuna nella ripresa Rivière a centro area non approfitta di un clamoroso buco di testa di Areola e viene espulso, seppur severamente, Assou-Ekotto. A quel punto il Psg ribalta capra e cavoli: segnano Mbappé, ancora Cavani e Lucas. Quasi sempre c’è lo zampino di O’Ney: insomma, a Parigi è sempre uno spettacolo.

NIZZA, COME L’ANNO SCORSO: MONACO SCHIAFFEGGIATO! Proprio come l’anno scorso: il derby della Costa Azzurra è dominato come un anno fa dagli Anglois, che schiaffeggiano 4-0 i campioni uscenti della Ligue 1.

Tre le ipotesi di sentenza lasciate dallo scontro all’Allianz Riviera. Il poker potrebbe finalmente rappresentare la fine della crisi per i rossoneri nizzardi di Lucien Favre, reduci da un inizio di stagione tutt’altro che incoraggiante.

A gratificare ancora di più l’ambiente della Gym c’è anche la doppietta di Mario Balotelli, che si riprende la scena dopo i mugugni della curva e rievoca il bis che fu fatale al Monaco già l’anno scorso. Alla festa nizzarda partecipano pure Pléa e il 18enne Ganago.

La terza conclusione è che questo Monaco, orfano di tutti i pezzi pregiati della scorsa stagione, è al primo stop stagionale dopo quattro vittorie di fila: niente punteggio pieno e niente vetta della Ligue 1, la riconferma per i biancorossi di Jardim è una strada in salita.

NANTES, IL RANIERI FORMATO TRASFERTA FUNZIONA. Continua a vincere fuori casa il Nantes di Claudio Ranieri: i Canarini Atlantici lontano dalla Beaujoire ingranano la seconda vittoria consecutiva, espugnando Montpellier con la rete di Diego Carlos.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*