ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 4ª giornata: Perugia scatenato, 1° posto con Frosinone e Carpi. Zeman rimontato ancora
Serie B, 4ª giornata: Perugia scatenato, 1° posto con Frosinone e Carpi. Zeman rimontato ancora
Han Perugia-Parma, Serie B. fanpage

Serie B, 4ª giornata: Perugia scatenato, 1° posto con Frosinone e Carpi. Zeman rimontato ancora

Risultati interessanti nella 4ª di Serie B: il Carpi pareggia a Cremona e si fa riprendere da Frosinone (3-2 al Bari) e Perugia (3-0 show al Parma). Zeman rimontato ancora.

CREMONESE-CARPI 1-1. Allo Zini la sfida fra Violini e carpigiani finisce 1-1: un gol a testa e punto che frena la corsa del Carpi di Calabro, sempre primo ma stavolta in coabitazione con altre due contendenti. I grigiorossi di Tesser sbloccano immediatamente dopo 50” con Brighenti. Al 34’ Mbakogu replica battendo l’uscente Ujkani con un pallonetto. Nella ripresa pari anche per i legni, col palo di Paulinho e la traversa di Concas.

PERUGIA-PARMA 3-0. Il Perugia si conferma cooperativa del gol e schianta al Curi anche il neopromosso Parma: la squadra di Giunti fa quello che vuole e cala il tris mandando in visibilio il popolo del Grifone. Prestazione sublime di Buonaiuto, che dapprima colpisce la traversa sul cui tap-in il nordcoreano Han (5° gol in 4 gare) è il più lesto di tutti per segnare il vantaggio e poi firma una fantastica doppietta nel secondo tempo. I biancorossi perugini hanno già segnato 13 gol in 4 partite e ora sono primi in Serie B! Per i ducali di D’Aversa invece è il secondo ko consecutivo, i punti restano 6.

FROSINONE-BARI 3-2. Al Partenio-Lombardi di Avellino va in scena una partita emozionante e ricchissima di gol. Il Bari di Grosso spreca il doppio vantaggio e si fa riacciuffare dal Frosinone, che ringrazia e vola in vetta. Ciociari in vantaggio al 5’ per un autogol di Cassani; l’ex Parma avvia però al 15’ il riscatto barese che porta al gol di Improta, al 29’ lo stesso galletto pugliese segna su rigore concesso per fallo di Bardi su Tello. I biancorossi apparecchiano dunque la vittoria, ma Micaj rovina tutto: al 31’ compie una papera clamorosa che regala a Daniel Ciofani il gol del pari; nella ripresa al 71’ al termine di un batti e ribatti offre a Sammarco la spaccata che vale i tre punti per i gialloblù di Longo.

FOGGIA-PALERMO 1-1. Pareggio confortante per il Foggia di Stroppa, che allo Zaccheria frena il Palermo di Tedino. I Satanelli vanno in vantaggio al 42’ con Nicastro ma poi si devono arrendere al meritato pareggio rosanero del neo entrato Muravski all’80’. I pugliesi rinviano l’appuntamento con la prima vittoria in Serie B, i siciliani dal canto loro col terzo pari di fila rallentano di nuovo.

SALERNITANA-PESCARA 2-2. Zeman, altra rimonta subita. Dopo quella casalinga col Frosinone il Delfino abruzzese si fa riacciuffare pure a Salerno contro gli arcigni campani. Al doppio vantaggio firmato da Capone e Pettinari (sempre più capocannoniere della Serie B con 7 gol), la squadra di Bollini risponde con le reti di Sprocati al 78’ e di Minala al 92’ in un finale thriller.

EMPOLI-ASCOLI 3-0. Tre squilli per la corsa promozione: l’Empoli di Vivarini strapazza 3-0 l’Ascoli e resta nella scia del terzetto di testa. Al Castellani gli azzurri toscani godono con le reti di tre nuovi: vanno a segno infatti Donnarumma, Caputo (5° gol in un inizio da favola) e Ninkovic. Secondo ko consecutivo e terzo complessivo per i bianconeri marchigiani di Fiorin che restano fermi ad un punto.

NOVARA-CITTADELLA 1-0. All’ultimo respiro i piemontesi piegano il Cittadella e gioiscono dopo una partita equilibrata. Il Cittadella dopo 12 anni finisce sconfitto al Piola e resta inchiodato a 4 punti: tutta colpa di Di Mariano, che al 94’ piazza la zampata giusta e fa disperare i veneti di Venturato.

VIRTUS ENTELLA-TERNANA 3-1. Prima gioia stagionale per l’Entella, prima sconfitta per la Ternana. Al Comunale di Chiavari i liguri vincono 3-1: vantaggio biancazzurro di Eramo; pareggio rossoverde di Montalto; nella ripresa gli uomini di Castori vincono con Luppi e l’autogol di Gasparetto.

BRESCIA-PRO VERCELLI 0-0. L’unico 0-0 del sabato di Serie B arriva al Rigamonti, dove Brescia e Pro Vercelli non riescono a sopravanzarsi e guadagnano un punto a testa.

(Partite giocate venerdì)
VENEZIA-SPEZIA 0-0. Al Penzo Venezia e Spezia non vanno oltre lo 0-0. Partita senza troppi spunti, complici anche i moduli speculari, coi lagunari che continuano a dimostrarsi squadra imperforabile e lo Spezia di Gallo che non incide.

CESENA-AVELLINO 3-1. I Cavallucci romagnoli finalmente si sbloccano: al Manuzzi la squadra di Camplone ringrazia super Cacia, alla prima da titolare e già decisivo con doppietta (altro gol di Sbrissa); quella di Novellino resta al palo (anzi due, colpiti nella ripresa) e segna uno solo dei due rigori concessi: Ardemagni fallisce il pari sull’1-0 cesenate; Castaldo invece non sbaglia e fa 2-1 prima del sigillo di Cacia.


About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*