ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mondiali ciclismo Innsbruck 2018, i percorsi ufficiali: spazio agli scalatori!
Mondiali ciclismo Innsbruck 2018, i percorsi ufficiali: spazio agli scalatori!

Mondiali ciclismo Innsbruck 2018, i percorsi ufficiali: spazio agli scalatori!

Gli attesissimi Campionati Mondiali di ciclismo su strada di Innsbruck 2018 sono ormai alle porte: sarà una kermesse per scalatori, quella che andrà in scena in Austria nella settimana dal 23 al 30 settembre. Lo attendevamo da anni un Mondiale del genere, in cui i grimpeur potessero essere protagonisti e giocarsi la maglia iridata: dopo tante edizioni dedicate agli uomini veloci, ecco le salite che fanno la differenza. Andiamo a scoprire tutte le varie prove e le altimetrie di ciascuna di essa.

Nella giornata inaugurale sono previste, come di consueto, le due cronometro a squadre, su una lunghezza di 53.8 km per le donne e 62.1 per gli uomini. Tracciato per tre quarti identico nelle due categorie, ma gli uomini dovranno affrontare, in aggiunta, un ulteriore tratto, in cui sono presenti alcuni saliscendi con punte fino al 10%.

altimetria cronosquadre femminile @innsbruck-tirol2018.com

altimetria cronosquadre maschile @innsbruck-tirol2018.com

Sulla stessa riga anche le prove contro il tempo individuali, che sicuramente non strizzano l’occhio agli specialisti puri: come abbiamo già visto a Bergen 2017, sono presenti dei tratti in pendenza, uniti a sezioni articolate che premiano chi sa stare in bicicletta su tracciati tecnici. La distanza sarà di 28.5 km per uomini Juniores, uomini U23 e donne élite; 20.2 chilometri per le ragazze juniores; 54.2 km per gli uomini élite, che gareggeranno su un dislivello complessivo di 654 metri, affrontando anche una salita di 4,4 km con pendenze massime del 14%.

altimetria cronometro individuale juniores donne @innsbruck-tirol2018.com

altimetria cronometro individuale juniores uomini, under 23 uomini ed élite donne @innsbruck-tirol2018.com

altimetria cronometro individuale élite uomini @innsbruck-tirol2018.com

Infine le gare in linea: stesso tracciato, diverso il numero di passaggi nel circuito da affrontare. Nel caso dei professionisti, la distanza totale sarà di 258 km, con un dislivello di 4670 metri. Dopo un tratto in linea di 80 km già comprendente la salita di Gnadenwald, comincia l’anello da ripetere per sei volte, caratterizzato dall’ascesa di Iglis (8 km al 5.7%). Ma non è ancora finita: dopo il sesto passaggio, bisogna ancora percorrere un ulteriore giro comprendente anche lo strappo di Grammart, 2.8 km all’11.4% di pendenza media e punte da brividi fino al 27%.

Vetta a soli otto chilometri all’arrivo, quasi tutti in discesa. Una prova davvero dura, anche considerando il dislivello complessivo vicino ai cinquemila metri e l’ampio chilometraggio. Secondo un atleta che vive da queste parti, Gianni Moscon, alcuni corridori potrebbero mettere piede a terra sullo strappo conclusivo. L’arrivo di tutte le gare è collocato nel centro di Innsbruck. Qui l’altimetria e la planimetria della gara in linea uomini élite.

altimetria prova in linea donne juniores @innsbruck-tirol2018.com

altimetria prova in linea uomini juniores @innsbruck-tirol2018.com

altimetria prova in linea uomini under 23 @innsbruck-tirol2018.com

altimetria prova in linea donne élite @innsbruck-tirol2018.com

altimetria prova in linea uomini élite @innsbruck-tirol2018.com


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*