ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Europei volley femminile 2017: subito bella Italia, Georgia annichilita
Europei volley femminile 2017: subito bella Italia, Georgia annichilita
Italvolley femminile Europei. federvolley.it

Europei volley femminile 2017: subito bella Italia, Georgia annichilita

Europei volley femminile 2017, nell’esordio di Tbilisi l’Italia fa quel che vuole e strapazza come si deve la Georgia: 3-0 e testa sgombra. Egonu ancora micidiale!

Troppo divario tecnico in campo: il responso della prima gara europea delle nostre azzurre è questo. Le splendide ragazze di Davide Mazzanti surclassano in lungo e in largo la Georgia con un 3-0 netto ed eloquente già nei parziali 3-0 (25-14; 25-12; 25-12): vittoria larga che consente così all’Italvolley femminile di potersi concentrare meglio per l’impegno di domani, alle 18.00, contro la più impegnativa Bielorussia.

Fra le azzurre brilla ancora la stella di Paola Egonu: l’opposto “Palla di Neve” ci mette un po’ ad accendersi, ma poi è spietata e chiude con 5 aces e 16 punti (stesso numero di punti indovinati dal servizio azzurro, un fondamentale in cui l’Italia ha giganteggiato); bene anche Valentina Tirozzi (8) di banda con Caterina Bosetti (9, 3 aces), al centro puntualissime come sempre la capitana Cristina Chirichella (13 punti, 4 aces) e Raphaela Folie (11 punti, 6 muri). Partita tranquilla pure per il libero Monica De Gennaro, completamente a suo agio contro le amatoriali georgiane.

Partita già in discesa nel primo set: con un muro e un gran turno al servizio Tirozzi spinge le azzurre addirittura sul 10-3 firmato da Caterina Bosetti. La stessa veterana firma l’ace del 16-6, poi ci pensano Folie ed Egonu a scavare un altro solco; il parziale potrebbe chiudersi prima, ma l’opposto nativo di Cittadella commette tre errori incomprensibili prima di farci volare sul 25-14 finale.

La Egonu si riprende definitivamente nel secondo set: due aces di fila portano l’Italia sul 6-1; Chirichella fa addirittura meglio collezionando addirittura 3 aces e portando la quota punti sul 12-3. Anche Bosetti partecipa alla festa cl 16-6, prima che la stessa Loda in battuta collezioni l’ultimo strappo 25-12.

Con lo stesso punteggio si chiude il terzo ultimo e set, impreziosito dall’ace di Folie, dal muro di Chirichella e da due aces consecutivi di Egonu (7-2). Anche Tirozzi e Chirichella indovinano le bombe per il 14-4; a chiudere ci pensa Folie con una fast: 25-12, gioco-partita-incontro e Italia subito a tre punti.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*