ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 2ª giornata: Bayern-Psg sfida delle stelle; Atletico-Chelsea amarcord italiano
Champions, 2ª giornata: Bayern-Psg sfida delle stelle; Atletico-Chelsea amarcord italiano
LONDON, ENGLAND - AUGUST 15: Antonio Conte, Manager of Chelsea celebrates the goal scored by Diego Costa of Chelsea during the Premier League match between Chelsea and West Ham United at Stamford Bridge on August 15, 2016 in London, England. (Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Champions, 2ª giornata: Bayern-Psg sfida delle stelle; Atletico-Chelsea amarcord italiano

Non solo Juventus-Olympiakos: nel mercoledì di Champions balzano agli occhi la sfida “inquieta” Bayern-Psg e lo scontro “italiano” Simeone-Conte al Wanda.

GRUPPO A

CSKA MOSCA-MANCHESTER UNITED. A Mosca c’è la partita fra le due leader del gruppo A. Il CSKA nella prima giornata ha sorpreso il favorito Benfica e ora con 3 punti può esercitare un ruolo interessante nel girone. Il Manchester United, reduce dalla partenza a razzo col 3-0 al Basilea e da una Premier finora trionfale, non ha certo intenzione di fermarsi e dalla campagna di Russia Mourinho conta di tornare col punteggio pieno in cascina.

BASILEA-BENFICA. Obiettivo riscatto: svizzeri e portoghesi si fronteggiano nella partita fra deluse della prima giornata. Attesa soprattutto la reazione delle Aquile lusitane di Rui Vitoria, che non possono attardarsi ulteriormente nella rincorsa al pass-qualificazione.

 

GRUPPO B

BAYERN-PSG. Una finale anticipata: all’Allianz Arena va in scena il big match di questo turno di Champions. Che però arriva in un momento particolarmente delicato per entrambe le squadre. Carletto Ancelotti accoglie i transalpini che allenò nel 2012-13 e lo fa con l’obiettivo di cementificare e ridare unità a un gruppo che sembra essersi scollato quest’anno, come testimonia anche il -7 dal Dortmund in Bundesliga. Non va tanto meglio a Unai Emery: la bolla del litigio Cavani-Neymar non accenna a ricompattarsi, anzi si parla di ferri corti nello spogliatoio e di una squadra che, imbottita di brasiliani, ha già espresso il suo orientamento. Ne vedremo delle belle pure stasera.

ANDERLECHT-CELTIC. Gara interlocutoria per belgi e scozzesi. La sfida che si giocherà a Bruxelles darà una bella indirizzata alla lotta per il 3° posto, l’unico obiettivo cui possono ambire le due squadre.

 

GRUPPO C

QARABAG-ROMA

ATLETICO-CHELSEA. Due delle squadre migliori al mondo, in uno stadio nuovo di zecca ma ribollente come l’ormai pensionato Calderon. A Madrid l’Atletico ospita il ruggente Chelsea. Insomma, Simeone ospita Conte in un amarcord dall’intenso sapore italiano. 27 anni dopo il primo confronto diretto, da giocatori, in un Pisa-Lecce del 1990, l’argentino e l’italiano si ritrovano da avversari in panchina in una sfida che promette scintille visto l’arsenale offensivo a disposizione di entrambi.

 

GRUPPO D

JUVENTUS-OLYMPIAKOS

SPORTING LISBONA-BARCELLONA. Al José Alvalade il Barcellona ha intenzione di staccare tutta la concorrenza e volare a punteggio pieno nel gruppo D. Lo Sporting Lisbona degli ex italiani Bruno Fernandes e Doumbia ha fatto il bello e il cattivo esempio nel Pireo e ha la seria intenzione di sgambettare Messi&co.

Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*