ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Europa League, 2ª giornata: Mancini fa fuori la Sociedad; Arsenal ok, shock Everton
Europa League, 2ª giornata: Mancini fa fuori la Sociedad; Arsenal ok, shock Everton
Bate Borisov-Arsenal, Europa League. theguardian.com

Europa League, 2ª giornata: Mancini fa fuori la Sociedad; Arsenal ok, shock Everton

Nella 2ª giornata di Europa League spiccano alcuni risultati: il clamoroso 2-2 dell’Everton in casa col Limassol; il 3-1 dello Zenit alla Real e il 2-4 esterno dell’Arsenal.

GRUPPO A

MACCABI TEL AVIV-VILLARREAL 0-0.  Nonostante il duo pesante Bakambu-Bacca il Villarreal non riesce ad andare oltre lo 0-0 nella trasferta israeliana di Tel Aviv.

ASTANA-SLAVIA PRAGA 1-1. Succede tutto nel primo tempi: vantaggio ceco di Ngadeu-Ngadjui al 18’, pareggio kazako di Tomasov al 42’.

CLASSIFICA: Villareal 4, Slavia Praga 4, Maccabi Tel Aviv 1, Astana 1

 

GRUPPO B

PARTIZAN BELGRADO-DINAMO KIEV 2-3. Gol e spettacolo a Belgrado dove il Partizan subisce una straordinaria rimonta dagli ucraini. In doppio vantaggio con Ozegovic e lo scatenato camerunense Tawamba Kana, i bianconeri serbi si fanno rimontare nella ripresa con l’accoppiata Moraes-Buyalskyy: il brasiliano segna su rigore al 54’, l’under 21 ucraino pareggia al 68’; poi è di nuovo Moraes a far felice mister Rebrov. La Dinamo vola a punteggio pieno, per il Partizan solo un punto in 180’.

SKENDERBEU-YOUNG BOYS 1-1. Albanesi e svizzeri si dividono la posta in palio: balcanici in vantaggio con il gambiano classe ’94 Sowe; i campioni di Svizzera pareggiano con Assale.

CLASSIFICA: Dinamo Kiev 6, Young Boys 2, Partizan Belgrado 1, Skenderbeu 1

 

GRUPPO C

Ludogorets-Hoffenheim 2-1. L’Hoffenheim di Nagelsmann non riesce proprio a sbloccarsi in Europa League: i tedeschi si illudono con Kaderabek al 2’, ma i bulgari risalgono la china con Kovachev e Lukoki e completano la rimonta.

SPORTING BRAGA-ISTANBUL BASAKSEHIR 2-1. Lo Sporting fatica e solo praticamente al 90’ vince la partita, decisa fin lì dai gol di Hassan e dell’eterno turco Emre Belozoglu.

CLASSIFICA: Sporting Braga 6, Ludogorets 4, Istanbul 1, Hoffenheim 0

 

GRUPPO D

MILAN-RIJEKA 3-2

AEK ATENE-AUSTRIA VIENNA 2-2. Nel match di Atene il grande protagonista è l’attaccante croato Marko Livaja. L’ex Inter e Atalanta apre e chiude la partita col gol del momentaneo vantaggio e del definitivo pareggio; nel mezzo gli austriaci segnano a cavallo dell’intervallo con Monschein e Tajouri-Shradi.

 

CLASSIFICA: Milan 6, Aek Atene 4, Austria Vienna 1, Rijeka 0

 

GRUPPO E

LIONE-ATALANTA 1-1

EVERTON-APOLLON LIMASSOL 2-2. Inizio di Europa League a dir poco traumatico per l’Everton: dopo il ko con l’Atalanta i Toffees non riescono a sfruttare il fattore campo e a Goodison Park incappano in uno sconcertante 2-2 coi ciprioti dell’Apollon Limassol. Al vantaggio ospite di Sardinero gli inglesi rispondono con capitan Rooney nel primo tempo e Vlasic nel st, ma negli ultimi minuti succede di tutto: Yuste pareggia all’88’ e al 90’ Calvert-Lewin da due metri si vede respingere il colpo di testa da Bruno Vale.

CLASSIFICA: Atalanta 4, Lione 2 Apollon Limassol 2, Everton 1

 

GRUPPO F

LOKOMOTIV MOSCA-ZLIN 3-0. Assoluto protagonista nella sfida di Mosca Manuel Fernandes, che nel giro di 17’ fa tris e schiaffeggia i malcapitati cechi del Fastav Zlin.

SHERIFF TIRASPOL 0-0. Secondo pareggio consecutivo per il Copenaghen, che nonostante la superiorità numerica non va oltre lo 0-0 in Moldavia.

CLASSIFICA: Lokomotiv Mosca 4, Copenaghen 2, Sheriff Tiraspol 2, Zlìn 1

 

GRUPPO G

LUGANO-STEAUA BUCAREST 1-2. Rimonta flash dei rumeni, che in quel di Lugano vanno sotto con Bottani al 14’ ma poi passano con le reti di Bodescu e Morais. La squadra di Bucarest vola a punteggio pieno.

VIKTORIA PLZEN-HAPOEL BEER SHEEVA 3-1. Il Viktoria Plzen si fa valere e batte gli israeliani 3-1. Al vantaggio ceco di Petrzela risponde il nigeriano Nwakaeme, entrato al 57’ e in gol dopo 6 minuti. Poi Kopic e Bakos regalano i tre punti al Viktoria.

CLASSIFICA: Steaua Bucarest, 6, Viktoria Plzen 3, Hapoel 3, Lugano 0

 

GRUPPO H

BATE BORISOV-ARSENAL 2-4. L’Arsenal passeggia 4-2 in Bielorussia. La doppietta di Walcott e il gol di Holding in poco più di venti minuti indirizzano la gara; il BATE prova a tornare in corsa con Ivanic. Nel secondo tempo Giroud dal dischetto e GOrdeychuk fissano il risultato finale

COLONIA-STELLA ROSSA 0-1. In una partita ad alta tensione per le attese intemperanze dei supporters serbi (atteso anche Ivan Bodganov detto il Terribile) la Stella Rossa gioca bene solo il primo tempo e va in vantaggio col siluro sotto al sette dell’ex Sassuolo Boakye. I Caproni con Bittencourt subentrato colpiscono due pali ma non riescono a impattarla.

CLASSIFICA: Arsenal 6, Stella Rossa 4, Bate Borisov 1, Colonia 0

 

GRUPPO I: RB Salisburgo 4, Marsiglia 3, Konyaspor 3, Vitoria 1

RED BULL SALISBURGO-MARSIGLIA 1-0. Il Marsiglia torna dall’Austria con zero punti in saccoccia e col sorpasso in classifica operato dallo stesso Salisburgo grazie al gol di Dabbur; a nulla serve a Garcia inserire nel finale tutto i big per l’assalto.

KONYASPOR-VITORIA GUIMARAES 2-1. In Turchia invece il Konyaspor supera il Vitoria Guimaraes. Musa Araz e Milosevic portano in vantaggio i turchi al 24′ e al 48′, i portoghesi provano inutilmente a rientrare con Hurtado al 74′.

 

GRUPPO J

ATHLETIC BILBAO-ZORYA LUGANSK 0-1. Risultati incredibili nel Gruppo J. Addirittura al San Mames gli ucraini dello Zonya non solo escono imbattuti ma vincono contro i più accreditati baschi col gol di Kharatin. Inutile per Aduriz&co. l’assalto che dura per tutta la partita.

OSTERSUNDS-HERTHA BERLINO 1-0. L’altra sorpresa della serata la regalano gli svedesi dell’Ostersunds, fino a tre anni fa nella Serie B svedese. Il rigore di Nouri al 22’ condanna i tedeschi, cui risultano inutili i 22 tiri totali verso la porta svedese.

CLASSIFICA: Ostersunds 6, Zorya Lugansk 3, Athletic Bilbao 1, Hertha Berlino 1

 

GRUPPO K

NIZZA-VITESSE 3-0. Vittoria in tutta scioltezza per il Nizza di Lucien Favre, che all’Allianz Riviera passeggia 3-0 sul Vitesse con la doppietta di Pléa intervallata dall’acuto di Saint Maximin Nizza 6, Lazio 6, Vitesse 0, Zulte 0

CLASSIFICA: Nizza 6, Lazio 6, Zulte 0, Vitesse 0

 

GRUPPO L

ZENIT-REAL SOCIEDAD 3-1. La squadra di Mancini fa subito la voce grossa con Rigoni al 6’; Kokorin approfitta del disastro del portiere dei baschi Rulli che in uscita gli offre la possibilità del raddoppio. Diego Llorente prima dell’intervallo accorcia ma nella ripresa ancora Kokorin ristabilisce le distanze.

ROSENBORG-VARDAR 3-1. Il Rosenborg batte 3-1 i macedoni del Vardar. Nicklas Bendtner, attaccante danese ex Juve, grande protagonista: dapprima firma il rigore dell’1-0,  poi serve a Hedenstad la palla del tris. In mezzo il bellissimo siluro di Konradsen. A risultato acquisito arriva il primo gol del Vardar in Europa League col bellissimo pallonetto di Felipe.

CLASSIFICA: Zenit 6, Real Sociedad 3, Rosenborg 3, Vadar 0


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*