ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 7ª giornata: Napoli-Cagliari 3-0, partenopei sette bellezze!
Serie A, 7ª giornata: Napoli-Cagliari 3-0, partenopei sette bellezze!
Napoli-Cagliari, Serie A. mundodeportivo.com

Serie A, 7ª giornata: Napoli-Cagliari 3-0, partenopei sette bellezze!

7 giornate, 7 vittorie per 21 punti: Napoli-Cagliari, anticipo della domenica di Serie A, finisce 3-0 e lancia ancora di più gli azzurri in testa al campionato.

In attesa di Atalanta-Juventus, il Napoli può godersi il primato in solitaria in vetta alla Serie A. Tante le note positive dell’ennesimo trionfo al San Paolo dell a squadra di Sarri. In primis c’è il ritorno al gol del capitano, un gol nient’affatto banale: con la rasoiata che al 3’ è valsa l’1-0 partenopeo Marekiaro Hamsik ha siglato il gol numero 116 con la maglia del Napoli, uno in più di Maradona. Da oggi lo slovacco è il primo nell’Olimpo del Calcio Napoli, proprio in uno dei momenti più inquieti della sua carriera.

Le buone notizie continuano poi coi dati snocciolati sull’attacco partenopeo: gli uomini di Sarri hanno già siglato 25 gol in 7 partite, fatto che li fa viaggiare a una media superiore ai 3,5 gol a partita e che li proietta di fatto fra i migliori reparti offensivi di tutto il Vecchio Continente.

Troppo evidente e ampio il divario con un Cagliari già incerottato alla vigilia e costretto a rivedere il suo disegno tattico senza riuscire a trovare la giusta quadra.

Ancora ottima invece dall’altra parte la catena di sinistra, con gli scatenati Ghoulam, Hamsik e Insigne a fare il bello e il cattivo tempo. Perfino il rigore del 2-0 è arrivato da quella parte, con l’ingenuità di Romagna su Mertens, che ha regalato al belga l’occasione – azzeccata – di fare 9 gol in stagione, 7 in campionato.ì

Nell’accademia napoletana messa in campo pure nella ripresa il Cagliari c’ha capito poco o niente, come dimostra il gol del 3-0 trovato in perfetta solitudine da Kalidou Koulibaly al 2’ con un tocco sporco a battere Cragno.

Insomma, Napoli senza confini e pronto a esibirsi in mille colpi di tecnica e delizie per il proprio pubblico (come il tacco per Mertens a liberare Callejon, contrato in angolo da Cragno. Sarri poi si è divertito dando un po’ di rodaggio al debuttante Mario Rui e facendo entrare anche Rog e Ounas. Il suo Napoli è in formissima e alla sosta ci va da primo in classifica: aspettando la Juve, bisognerà vedere se sarà in solitaria oppure no.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Un commento

  1. Ottimo articolo.
    Visto che è stata citata l’Accademia Napoletana mi piace rivolgervi un saluto ad hoc: Forzza Napule!
    Massimiliano Verde
    Presidente dell’Accademia Napoletana (per la Lingua e la Cultura di Napoli)

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*