ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Il Lombardia 2017: tutti gli italiani al via
Il Lombardia 2017: tutti gli italiani al via

Il Lombardia 2017: tutti gli italiani al via

Il Lombardia 2017: quali gli italiani al via e quali le loro ambizioni nell’ultima classica-monumento della stagione, in programma sabato 7 ottobre?

Il numero uno del movimento azzurro è Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida) e non soltanto perché l’ha già vinta nel 2015 in maglia tricolore. Quest’anno lo Squalo, pur mancando il gran colpo, ha corso sempre da protagonista salendo sul podio di Giro d’Italia e Vuelta a Espana. In questo finale di stagione, poi, ha dimostrato di essere supportato ancora da una grande condizione, dal momento che, dopo aver lasciato il via libera al compagno di squadra Giovanni Visconti al Giro dell’Emilia chiudendo al secondo posto, è andato ad attaccare alla Tre Valli Varesine cogliendo un bel terzo posto.

È corsa dura, il Lombardia, e in quanto tale è indicata per quei corridori che sanno andare bene in salita. Lo scorso anno Fabio Aru (Astana) fu tra i principali protagonisti e, sebbene abbia già dichiarato di non stare al 100%, non mancherà certamente di provare a farsi vedere, complice l’ottima prova sulle strade della Milano-Torino. Buone possibilità per Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale), che dividerà con Alexander Geniez i gradi di capitano.

Chi ci proverà sarà sicuramente Gianni Moscon (Team Sky), ultimamente al centro di numerose polemiche (dalla squalifica ai Mondiali per traino alla denuncia subita dall’austriaco Reichenbach, che lo ha accusato di averlo fatto cadere in corsa): il talento trentino è supportato da un’ottima forma fisica e ci proverà a tener duro fino a Como. In squadra con lui anche Diego Rosa, secondo lo scorso anno, ma stavolta probabile supporto per i compagni di squadra.

Due gli italiani in casa Cannondale-Drapac: Alberto Bettiol, che riteniamo il toscano meno adatto alla durezza del percorso, e Davide Formolo, che invece proverà a chiudere nel migliore dei modi una stagione piuttosto sfortunata. Tre gli azzurri della Bmc: Alessandro De Marchi, Manuel Senni e Damiano Caruso possono far bene, ma il leader della formazione statunitense rimane Nicolas Roche. Tenterà di sorprendere Valerio Conti della UAE Team Emirates, ma il capitano della formazione emiratina, fresco vincitore della classifica individuale della Ciclismo Cup, resta Diego Ulissi.

Nel campo delle Professional, infine, spicca Damiano Cunego (Nippo-Vini Fantini), che questa corsa ha avuto l’onore di vincerla per tre volte.

Qui l’elenco di tutti gli italiani al via.

AG2R LA MONDIALE

11 POZZOVIVO Domenico Italy

ANDRONI GIOCATTOLI
22 BALLERINI Davide Italy
23 CATTANEO Mattia Italy
24 FRAPPORTI Marco Italy
25 GAVAZZI Francesco Italy
26 MASNADA Fausto Italy
28 VENDRAME Andrea Italy

ASTANA PRO TEAM

31 ARU Fabio Italy
33 CATALDO Dario Italy

BAHRAIN – MERIDA

41 NIBALI Vincenzo Italy
42 GASPAROTTO Enrico Italy
44 NIBALI Antonio Italy
46 PELLIZOTTI Franco Italy
48 VISCONTI Giovanni Italy

BARDIANI CSF

51 ANDREETTA Simone Italy
52 BARBIN Enrico Italy
53 CICCONE Giulio Italy
54 ROTA Lorenzo Italy
55 STERBINI Simone Italy
56 TONELLI Alessandro Italy
57 VELASCO Simone Italy
58 ZARDINI Edoardo Italy

BMC RACING TEAM
62 CARUSO Damiano Italy
63 DE MARCHI Alessandro Italy
66 SENNI Manuel Italy

CANNONDALE-DRAPAC PRO CYCLING TEAM
84 BETTIOL Alberto Italy
86 FORMOLO Davide Italy

NIPPO – VINI FANTINI

151 CUNEGO Damiano Italy
152 CANOLA Marco Italy
153 BISOLTI Alessandro Italy
154 FILOSI Iuri Italy
155 BAGIOLI Nicola Italy
156 BERLATO Giacomo Italy
157 SANTAROMITA Ivan Italy

QUICK STEP FLOORS
162 BRAMBILLA Gianluca Italy
163 DE LA CRUZ MELGAREJO David Spain

TEAM LOTTO NL – JUMBO
192 BATTAGLIN Enrico Italy

TEAM SKY
204 MOSCON Gianni Italy
207 PUCCIO Salvatore Italy
208 ROSA Diego Italy

UAE – TEAMEMIRATES

231 ULISSI Diego Italy
233 CONTI Valerio Italy
236 PETILLI Simone Italy
238 RAVASI Edward Italy

WILIER-SELLE ITALIA

241 CECCHIN Alberto Italy
242 DRAPERI Matteo Italy
248 TURRIN Alex Italy


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*