ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Under 21, Azzurrini esagerati a Budapest: 6-2 formato tennis all’Ungheria
Under 21, Azzurrini esagerati a Budapest: 6-2 formato tennis all’Ungheria
Cutrone Italia Under 21. vivoazzurro.it

Under 21, Azzurrini esagerati a Budapest: 6-2 formato tennis all’Ungheria

Un’amichevole coi fiocchi: la nostra Under 21, impegnata in un test in Ungheria, stravince 6-2 con l’Ungheria. Chiesa e Cutrone firmano lo show.

La nazionale Under 21 di Gigi Di Biagio continua a mietere successi e soddisfazioni sulla strada piena di amichevoli che farà da preparazione al prossimo Europeo di categoria, che si disputerà proprio in Italia il prossimo anno e che soprattutto regalerà l’ambita qualificazione a Tokyo 2020. Dopo i 4 gol alla Slovenia gli Azzurrini giganteggiano a Budapest in casa dell’Ungheria e grazie soprattutto a un primo tempo eccezionale raccolgono un tennistico 6-2.

A brillare sono soprattutto le stelle Chiesa e Cutrone: l’intesa fra l’ala fiorentina e la punta milanista è pressoché perfetta e dà i suoi frutti in men che non si dica. Già al 16’ infatti l’Italia è già in vantaggio: dopo aver colto il palo è lo stesso Cutrone a trovare da pochi passi il tap-in vincente che scardina il match. Pochi minuti Chiesa si guadagna il rigore che lo stesso bomber rossonero trasforma agevolmente.

Nemmeno il tempo di finire di esultare che l’esterno viola trova il meritato gol personale con un bel tiro piazzato da fuori area. Anche Chiesa chiude il primo tempo facendo doppietta, segnando per la precisione la rete del 5-0. Il poker l’aveva firmato poco prima l’esordiente Fabio Depaoli, centrocampista del Chievo Verona con già tre presenze all’attivo in questo campionato. Azzurrini in piena scioltezza all’intervallo: 45’, 5 gol fatti, una media di uno ogni 9 primi, praticamente una goduria.

Nel secondo tempo chiaramente i ritmi non sono più forsennati e i due rispettivi selezionatori cominciano le girandole di cambi per sperimentare ancora. Scuffet commette l’erroraccio che spiana la strada a Makrai che segna il primo gol della consolazione. Dall’altra parte entra Orsolini e il baby talento dell’Atalanta e di proprietà spizza di testa un calcio d’angolo segnando il sesto gol degli Azzurrini. L’ultima rete della serata di Budapest la sigla ancora Makrai, di cucchiaio su calcio di rigore.

Gigi Di Biagio però non può che essere soddisfatto dopo questa prova: la sua nuova Under 21 sta sempre più prendendo forma.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*