ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Nadal umilia Kyrgios e vince a Pechino, Goffin conquista Tokyo
Nadal umilia Kyrgios e vince a Pechino, Goffin conquista Tokyo

Nadal umilia Kyrgios e vince a Pechino, Goffin conquista Tokyo

Alla vigilia del penultimo Masters 1000 della stagione, lo Shanghai Rolex Masters, due interessanti antipasti classificati ATP 500 si sono svolti in Asia: a Pechino arriva il nuovo trionfo di Rafael Nadal, mentre a Tokyo esulta David Goffin.

Rafa Nadal inarrestabile. Non pago dei due Slam conquistati in questa meravigliosa stagione, il Roland Garros e gli US Open, e non pago del prepotente ritorno alla posizione numero uno del ranking atp, lo spagnolo prosegue nella sua marcia trionfale sbancando anche il China Open disputato sul cemento di Pechino.

La testa di serie numero uno del tabellone impiega appena un’ora e mezza per sbarazzarsi in finale, con il netto punteggio di 62 61, dell’australiano Nick Kyrgios. Una partita durata appena cinque minuti: una chiamata del giudice a svantaggio dell’atleta aussie priva di ogni concentrazione quest’ultimo, che comincia a dare i soliti segni di malessere psicologico, rimediando anche un penalty point.

Così è monologo Rafa, che completa una grande settimana cominciata con il brivido (annullati due match point a Lucas Pouille all’esordio), ma proseguita brillantemente con i successi su Khachanov, Isner e Dimitrov. Si tratta del 75° trofeo conquistato su 110 finali disputate, il secondo a Pechino dopo quello conquistato ben dodici anni fa (era il 2005 e ad andare ko in finale fu l’argentino Coria), il sesto del 2017. “Se nel 2005 mi avessero detto che sarei riuscito di nuovo a vincere questo torneo dopo 12 anni non ci avrei creduto”, le parole dello spagnolo nel corso della premiazione.

Il Rakuten Japan Open sorride al belga David Goffin, che una settimana dopo la vittoria al Masters 250 di Shenzen concede il bis, riconquistando contemporaneamente la top ten mondiale. All’Ariake Colosseum di Tokyo, impianto in cemento, il ventiseienne di Rocourt batte in finale per 63 75 il francese Adrian Mannarino. Tale vittoria vale il quarto titolo in carriera (su dieci finali disputate) per Goffin, il primo 500. Per l’atleta transalpino, invece, alla quarta finale non è ancora giunta la gioia del primo trionfo.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*