ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Qual. Russia 2018: Francia e Portogallo chiudono prime; Svezia, Svizzera e Grecia ai playoff
Qual. Russia 2018: Francia e Portogallo chiudono prime; Svezia, Svizzera e Grecia ai playoff
Portogallo Qual. Russia 2018. nos.nl

Qual. Russia 2018: Francia e Portogallo chiudono prime; Svezia, Svizzera e Grecia ai playoff

Qual. Russia 2018, ultimati i gironi europei con gli ultimi verdetti: la Francia e soprattutto il Portogallo avanzano come prime. Svezia, Svizzera e Grecia agli spareggi.

GRUPPO A

FRANCIA-BIELORUSSIA 2-1. I Bleus chiudono saldamente al comando il girone A. In casa la nazionale di Didi Deschamps vince 2-1 grazie ai gol del solito Antoine Griezmann e di Olivier Giroud; per la nazionale dell’est segna Saroka, che nel secondo tempo si divora il clamoroso 2-2. I transalpini vincono con qualche patema di troppo ma ottengono il risultato preventivato.

OLANDA-SVEZIA 2-0. Non riesce all’Olanda l’impresa della serata: gli Oranjes vincono sì per 2-0, ma avrebbero dovuto segnare almeno altri 5 gol – 7 in tutto dunque – per sperare di scavalcare la Svezia nella classifica avulsa della differenza reti. Alla fine alla nazionale di Advocaat risulta inutile la doppietta dello scatenato capitano Arjen Robben. In Russia ci andrà la Svezia dunque; all’Olanda resta l’ennesimo rimpianto, il secondo consecutivo dopo il mancato pass per Euro 2016.

LUSSEMBURGO-BULGARIA 1-1. La sfida senza troppe pretese registra il gol del palermitano Chochev, che nella ripresa pareggia il vantaggio lussemburghese di Thill. La piccola nazionale del Benelux chiude se non altro al penultimo posto.

CLASSIFICA: Francia 23, Svezia 19, Olanda 19, Bulgaria 13, Lussemburgo 6, Bielorussia 5

 

GRUPPO B

PORTOGALLO-SVIZZERA 2-0. Pericolo scampato per i campioni d’Europa: il Portogallo a Russia 2018 ci sarà con tutte le scarpe. Cristiano Ronaldo&Co. vincono 2-0 lo scontro diretto di Lisbona contro la Svizzera e chiudono primi grazie alla migliore differenza reti. Per la nazionale di Petkovic, che si presentava in terra lusitana a punteggio pieno, risultano fatali i gol dell’interista Joao Mario e del milanista André Silva (c’è aria di derby di Milano nell’aria portoghese…): ai rossocrociati non resta che passare dai playoff.

LETTONIA-ANDORRA 4-0. Tutto fin troppo facile per i baltici, che passeggiano 4-0 su Andorra: questi i gol (Ikaunieks all’11’, Sabala al 19′ e 59′, Tarasovs al 63′).

UNGHERIA-FAR OER 1-0. Massimo risultato col minimo sforzo per l’Ungheria, che chiude al 3° posto praticamente doppiata dal drappello delle prime due: contro le Far Oer il gol partita di Bode arriva solo all’81’. La nazionale dell’arcipelago nordico chiude al terzultimo posto: praticamente un record!

CLASSIFICA: Portogallo 27 punti; Svizzera 27; Ungheria 13; Far Oer 9; Lettonia 7; Andorra 4.

 

GRUPPO H

BELGIO-CIPRO 4-0. Una vittoria tanto per tenere il ritmo: i Diavoli Rossi umiliano 4-0 il Cipro a domicilio e suggellano il dominio pressoché assoluto nel gruppo H (tutte vittorie e un gol pareggio). La serata belga è una faccenda di famiglia, visto che salgono in cattedra i fratelli Hazard: Eden, quello del Chelsea fa doppietta; Thorgan segna il gol del 2-0 (nella prima serata in cui i due vengono schierati insieme ed entrambi vanno a segno). Il poker lo segna il solito Lukaku, che ci mette appena 2’ fra l’ingresso in campo e il gol del poker. Il Belgio tocca quota 43 gol ed eguaglia il primato della Germania: chissà in Germania i Diavoli Rossi cosa combineranno.

GRECIA-GIBILTERRA 4-0. Identico risultato, anche se con più difficoltà, quello conseguito dalla Grecia su Gibilterra: gli ellenici così cementificano la seconda piazza valida per i playoff e tengono a distanza di sicurezza la Bosnia. Torosidis e Gianniotas incastonano la doppietta del puntero del Marsiglia Mitroglou. La Nazionale pirata salpa tranquilla verso gli spareggi.

ESTONIA-BOSNIA 1-2. L’altra grande delusa ed esclusa dal lotto dei playoff è la Bosnia: alla nazionale di Dzeko e Pjanic  non basta l’1-2 di Tallinn. Dopo due errori a dir poco madornali di Ibisevic e Zenjov da una parte e dall’altra nel primo tempo, nella ripresa Hajrovic sblocca per la Bosnia prima del pareggio di Antonov. È lo stesso Hajrovic, stavolta su assist prezioso della punta romanista, a segnare il gol che fa gioire solo a metà Sarajevo e dintorni: agli spareggi ci va la Grecia.

CLASSIFICA: Belgio 28, Grecia 19, Bosnia 17, Estonia 11, Cipro 10, Gibilterra 0


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*