ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Crono delle Nazioni 2017, Madsen primo contro il tempo
Crono delle Nazioni 2017, Madsen primo contro il tempo

Crono delle Nazioni 2017, Madsen primo contro il tempo

Se la aggiudica a sorpresa il danese Martin Toft Madsen la Crono delle Nazioni 2017: il portacolori del Team Almeborg ferma il cronometro appena sotto l’ora di gara e succede nell’albo d’oro al bielorusso Vasyl Kyrienka, vincitore delle ultime due edizioni.

L’antica Chrono Des Nations, unita alla più recente Chrono Des Herbiers, ha dato vita, a partire dal 2006, a questa bella prova considerata tradizionalmente il banco di rivincita della gara iridata contro le lancette. Una prova che non ha mai sorriso ai corridori italiani, peraltro poco presenti di anno in anno. Quest’anno neppure un azzurro al via della gara élite, così ecco guardare gli altri sfrecciare lungo i 49.7 km in programma.

La spunta, contro ogni pronostico, lo scandinavo Martin Madsen, che si lascia alle spalle un altro outsider, il connazionale Mikkel Bjerg della Giant – Castelli (indietro di 1’22”) e il primo dei grandi favoriti, l’ex campione europeo di specialità Jonathan Castroviejo (Movistar). Lo spagnolo, prossimo al passaggio al Team Sky a partire dalla prossima stagione, paga quasi un minuto e mezzo, mente sono due i minuti di ritardo accumulati dall’altro grande favorito, il belga (attuale campione continentale a crono) Victor Campenaerts (Lotto NL – Jumbo).

Tra di loro c’è il francese Stephane Rossetto della Cofidis, a seguire Campenaerts l’altro transalpino Pierre Roger Latour della Ag2R La Mondiale. A chiudere i dieci, l’ex vincitore Sylvain Chavanel (Direct Energie), distanziato di oltre tre minuti.

Danimarca prima anche nella prova under 23 grazie a Mathias Jorgensen (Giant – Castelli), che batte il connazionale Christoffer Lisson (Team Almeborg) e il francese Louis Louvet (Dijon Team Material-Velo). Ad imporsi nella categoria donne élite è la padrona di casa Audrey Cordon-Ragot (Team Wiggles High5), mentre si ritira l’unica italiana iscritta nella startlist, Vittoria Bussi.

Ordine d’arrivo:

1 TOFT MADSEN Martin Team Almeborg / Danimarca 00h59’58″980
2 BJERG Mikkel Giant-Castelli / Danimarca 00h01’22″00
3 CASTROVIEJO Jonathan Movistar / Spagna 00h01’25″00
4 ROSSETTO Stéphane Cofidis / Francia 00h01’47″00
5 CAMPENAERTS Victor Lotto NL Jumbo / Belgio 00h02’02″00
6 LATOUR Pierre AG2R – La Mondiale / Francia 00h02’28″00
7 ROY Jérémy FDJ / Francia 00h02’43″00
8 MULLEN Ryan Cannondale – Drapac / Irlanda 00h02’55″00
9 DELAPLACE Anthony Fortuneo – Oscaro / Francia 00h02’56″00
10 CHAVANEL Sylvain Direct Énergie / Francia 00h03’24″00
11 TANFIELD Harry Bike Channel-Canyon / GranBretagna 00h03’33″00
12 GENIEZ Alexandre AG2R – La Mondiale / Francia 00h04’19″00
13 COSNEFROY Benoît AG2R / Francia 00h04’56″00
14 BACON Romain CC Nogent sur Oise / Francia 00h04’59″00
15 ROSTOLLAN Thomas Armée de Terre / Francia 00h05’39″00
16 TEASDALE Josh Differdange-Losh / GranBretagna 00h05’51″00
17 NAULLEAU Bryan Direct Énergie / Francia 00h05’55″00
18 HIVERT Jonathan Direct Énergie / Francia 00h05’55″00
19 GAUDIN Damien Armée de Terre / Francia 00h06’03″00
20 FEILLU Brice Fortuneo – Oscaro / Francia 00h06’08″00
21 GRELLIER Fabien Direct Énergie / Francia 00h06’13″00
22 PEYSKENS Dimitri WB – Veranclassic / Belgio 00h06’16″00
23 GUILLEMOIS Romain Direct Énergie / Francia 00h07’10″00
24 GOUAULT Pierre HP BTP – Auber 93 / Francia 00h07’25″00
25 BALDO Nicolas HP BTP – Auber 93 / Francia 00h07’35″00
26 GONZALEZ Aïtor Murias Euskadi / Spagna 00h07’53″00
27 HUPOND Thierry Delko – Marseille Provence KTM / Francia 00h09’21″00


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*