ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 8ª giornata: il Toro si salva al 92’; Bologna da sogno; genovesi ok
Serie A, 8ª giornata: il Toro si salva al 92’; Bologna da sogno; genovesi ok
Zapata Sampdoria-Atalanta, Serie A. da ilsecoloxix.it

Serie A, 8ª giornata: il Toro si salva al 92’; Bologna da sogno; genovesi ok

Domenica interlocutoria in Serie A: il Torino si salva al 92’ a Crotone acciuffando il pari; vittorie pesanti di Samp e Genoa. Bologna da urlo. Sassuolo-Chievo 0-0.

CROTONE-TORINO 2-2. Un Torino brutto da vedere ma capace di acciuffare un pari insperato: allo Scida il Crotone sfiora fino al 90esimo il sogno della prima vittoria in campionato, poi la zuccata di Lorenzo De Silvestri salva la faccia dei granata di Mihajlovic, che possono dire comunque di aver fallito quello che doveva essere un esame di maturità. Gara scoppiettante: vantaggio dei pitagorici col bel diagonale di Rohden nel primo tempo; nel secondo pareggio di Iago Falque, nuovo vantaggio gialloblù con la puntata di Martella fino al gol decisivo di De Silvestri al 92’.

BOLOGNA-SPAL 2-1. È un Bologna pazzesco: i felsinei di Donadoni stanno volando a ritmi vertiginosi e, grazie al 2-1 nel derby emiliano con la SPAL, si issano in piena zona Europa League al 7° posto. I ferraresi soffrono le incursioni di Palacio e vanno sotto nel primo tempo col gol di Poli, che bagna nel migliore dei modi la 200esima presenza in Serie A. Nella ripresa dopo un irresistibile coast-to-coast di Donsah, Salomon insacca la porta di Gomis. Neppure il gran destro di Mirko Antenucci (in rete in Serie A dopo 7 anni) riesce a sovvertire il risultato: la squadra di Semplici sprofonda al terzultimo posto.

SAMPDORIA-ATALANTA 3-1. La vittoria più prestigiosa della domenica di Serie A se la regala la splendida Sampdoria: la squadra di Marco Giampaolo gioca male il primo tempo, finendo anche sotto contro l’Atalanta grazie alla zuccata di Bryan Cristante, che bissa nello stesso modo il gol del pari contro la Juve; nella ripresa però i blucerchiati centrano una rimonta pazzesca, segnando per tre volte dal 56’ al 68’ con le testate di Zapata e Caprari e un gol bellissimo di Linetty. Samp che vola, per l’Atalanta sconfitta colma di rimpianti.

CAGLIARI-GENOA 2-3. Alla Sardegna Arena va in scena lo spettacolo. Alla fine a godersi la vittoria è il Genoa di Ivan Juric, al primo agognato successo stagionale dopo tanti dispiaceri. Il Grifone va sul doppio vantaggio nel primo tempo grazie a Galabinov e Taarabt; nella ripresa il Cagliari accorcia col primo gol in questo campionato dell’ex Pavoletti; Rigoni di testa ristabilisce le distanze prima del rigore, assegnato con VAR, realizzato da Miguel Veloso. Nel finale il Genoa va vicino più volte al gol del 4-2 ma soprattutto Farias spreca l’occasione per pareggiare al 91′. Per  i rossoblù liguri è una boccata d’ossigeno grande così: i punti sono cinque, certo – uno in meno del Cagliari – ma la classifica ora fa meno paura.

SASSUOLO-CHIEVO 0-0. Appuntamento rinviato con la prima vittoria casalinga per il Sassuolo di Bucchi: a Reggio Emilia va in scena infatti il finora unico 0-0 di giornata. Zero gol, qualche emozione soprattutto nel secondo tempo e ritmi molto lenti, con la stessa VAR che si adegua: la postazione per la moviola in campo è rimasta inutilizzata per problemi tecnici nei primi 15’.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*