ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Premier, altro cambio alla guida del Leicester: via Shakespeare
Premier, altro cambio alla guida del Leicester: via Shakespeare
Shakespeare ex allenatore Leicester, Premier. theguardian.com

Premier, altro cambio alla guida del Leicester: via Shakespeare

Salta un’altra panchina in Premier League: il Leicester ha infatti esonerato Craig Shakespeare, subentrato a Ranieri lo scorso febbraio. Foxes in crisi.

I 6 punti appena in classifica raccolti in 8 giornate sono troppo pochi per una squadra che due stagioni fa vinse la Premier. Per questo le Foxes hanno deciso di cambiare, dando il benservito al tecnico 53enne Craig Shakespeare. Fatale il pari casalingo contro il West Bromwich Albion nel Monday Night.

A quanto riporta il Daily Mail, il presidente del club, Vichai Srivaddhanaprabha, sarebbe alquanto deluso dalle ultime prestazioni della squadra, terzultima in classifica e capace di vincere solo col Brighton alla 2ª giornata, a fronte di quattro sconfitte e tre pareggi. Nel patron c’è la convinzione che ormai la squadra non seguiva più le direttive del tecnico: da qui è maturata la decisione di convocare Shakespeare oggi in sede dopo aver assistito all’allenamento.

Lo scorso febbraio il 53enne tecnico di Birmingham aveva sostituito Claudio Ranieri, eroe della vittoria del titolo solo una stagione prima, sulla panchina delle Foxes, arrivando fino ai quarti di finale di Champions League: un traguardo che gli era valso la conferma a titolo definitivo, con triennale firmato a giugno. Secondo il Sun Shakespeare otterrà una buonuscita di circa un milione di sterline.

Per ora il Leicester è stato affidato al vice di Shakespeare, Micheal Appleton, per preparare nel modo più adeguato possibile la prossima, delicata sfida di campionato contro lo Swansea. Nel frattempo impazza il toto-nomi: bisognerà capire se si andrà avanti col traghettatore o con un allenatore di lungo corso come l’ex cittì inglese Sam Allardyce e l’italiano Walter Mazzarri.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*