ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 3ª giornata: Psg e Bayern a gonfie vele. L’Atletico stecca, Mou no
Champions, 3ª giornata: Psg e Bayern a gonfie vele. L’Atletico stecca, Mou no
Barcellona-Olympiakos, Champions League. nos.nl

Champions, 3ª giornata: Psg e Bayern a gonfie vele. L’Atletico stecca, Mou no

Per tre gironi su quattro impegnati mercoledì c’è una squadra che ha già prenotato gli ottavi Champions: sono nell’ordine Man Utd, Psg e Barcellona. Ok anche il Bayern.

GRUPPO A

CLASSIFICA: Manchester United 9, Basilea 6, Cska Mosca 3, Benfica 0

BENFICA-MANCHESTER UNITED 0-1. Massimo risultato col minimo sforzo. Al Da Luz Mourinho mette una seria ipoteca sul passaggio del turno piegando con tante difficoltà il Benfica. A pensarci è lo sfortunato infortunio del portierino di casa classe ’99 Svilar, che si porta la palla oltre la linea di porta dopo una punizione di Rashford calciata da lontanissimo e senza alcune pretese. Nel finale espulso Luisao. Per i Red Devils ottavi più vicini.

CSKA MOSCA-BASILEA 0-2. Colpaccio svizzero a Mosca: il Basilea si prende i tre punti pure nello scontro diretto per il 2° posto e praticamente estromette quasi in un sol colpo russi e Benfica in chiave qualificazione. A decidere con un gol per tempo sono Xhaka al 29’ e il 20enne Oberlin a tempo scaduto (3° gol in 3 partite di Champions per il talento dei rossoblù).

 

GRUPPO B

CLASSIFICA: Psg 9, Bayern Monaco 6, Celtic 3, Anderlecht 0

BAYERN MONACO-CELTIC 3-0. La cura Heynckes sembra funzionare pure in Champions: tornato in Europa a oltre 4 anni dal trionfo di Wembley sul Dortmund, il tecnico tedesco si affida di nuovo ai senatori, che lo ripagano con un’altra prestazione da cleen sheet. Nel primo tempo Muller di giustezza e Kimmich con morbido pallonetto di testa indirizzano la gara; nella ripresa segna un altro difensore, Matt Hummels. I bavaresi tengono il ritmo del Psg.

ANDERLECHT-PSG 0-4. E già, perché i Parisiens saccheggiano Bruxelles come preventivato e stendono l’Anderlecht con i gol dei tre tenori. Bastano 160” per stendere i belgi: segna Mbappé con una sassata dal lato (8° gol in Champions per il classe ’98 francese); al 43’ arriva il raddoppio, con lo stesso Mbappé che di testa serve Cavani per il comodo tap-in; al 65’ punizione rasoterra per lo 0-3, all’88’ DI Maria si inserisce nella festa e mette la firma.
GRUPPO C

CHELSEA-ROMA 3-3

QARABAG-ATLETICO 0-0. Clamoroso a Baku, dove succede l’impensabile: i modesti azeri resistono e conquistano il loro primo storico punto in Champions League. L’Atletico di Diego Pablo Simeone stecca clamorosamente: dopo  3 giornate ha raggranellato appena 2 punti, la faccenda qualificazione si va complicando per i colchoneros.

 

GRUPPO D

JUVENTUS-SPORTING LISBONA 2-1

BARCELLONA-OLYMPIAKOS 3-1. Nel segno di Leo Messi, il Barcellona vince 3-1 nella serata che consente alla Pulce di toccare quota 100 gol in Europa con la maglia blaugrana. Apre l’autogol di Nikolaou, poi Piqué commette una sciocchezza al 42’, visto che si fa espellere per doppio giallo dopo aver segnato di braccio su cross di Deulofeu. Il Barça continua a segnare nel secondo tempo con la punizione magistrale di Messi e il tris di Digne. Nel finale lo stesso Nikolaou si fa perdonare segnando il gol della bandiera.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*