ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 9ª: d’accordo le big, ma questo Valencia scintilla e fa paura!
Liga, il punto dopo la 9ª: d’accordo le big, ma questo Valencia scintilla e fa paura!
Rodrigo Moreno e Zaza, Valencia, Liga. mundodeportivo.com

Liga, il punto dopo la 9ª: d’accordo le big, ma questo Valencia scintilla e fa paura!

E se ci fosse una quarta incomoda nella corsa al titolo della Liga? Nella 9ª giornata vincono tutte le big, ma a sorprendere è il Valencia, secondo dopo il poker al Siviglia.

BARÇA, COL FACILE ORDINARIA AMMINISTRAZIONE. Tutto troppo facile per i catalani: non poteva essere certo il Malaga, fanalino di coda della Liga con la miseria di un punto fatto, a far cadere i campioni in carica di Spagna nell’ennesimo weekend teso non per motivi calcistici ma politici. Deulofeu (gran gol di tacco, ma il cross di Digne era abbondantemente uscito sul fondo) e Iniesta hanno almeno portato un po’ di tranquillità in casa blaugrana, tenendo a debita distanza tutte le rivali.

PER I MADRID GIORNATA POSITIVA E PORTA INVIOLATA. Discorso molto simile fra l’altro per le due squadre di Madrid. Il Real continua nel suo processo di crescita e può essere soddisfatto dopo il 3-0 all’Eibar (autogol di Olivera, gol di Asensio e Marcelo). Zidane piuttosto deve fronteggiare il volto corrucciato di Cristiano Ronaldo, ancora a secco di gol e visibilmente stizzito all’uscita dal campo: CR7 deve ancora del tutto riprendersi.

L’Atletico invece deve faticare di più per avere ragione del sempre ostico Celta Vigo: i colchoneros ringraziano il colpo di Gameiro che consente loro di tenere la scia delle due big di Spagna. In attesa che il vero duello per il titolo, col derby madrileño in programma fra un mese scarso al rientro dalla sosta.

VALENCIA, TUTTA LA COPERTINA È PER TE. Non potrebbe essere altrimenti, d’altronde: al centro delle cronache spagnole c’è lo splendido Valencia. I Taronges di Marcelino Garcia Toral continuano a stupire e il 4-0 al Siviglia nello scontro diretto per la zona Champions è solo l’apoteosi di un percorso netto di forza e autostima che i valenciani hanno imboccato dalla prima giornata.

Al Mestalla i Sevillistas finiscono asfaltati: nel pomeriggio trionfale del Valencia (in cui Guedes conferma di essere stella in forte ascesa) brilla di nuovo Simone Zaza, con un gol-perla che vale come un messaggio forte e chiaro mandato a Gian Piero Ventura in ottica Nazionale. Chissà che l’ex Sassuolo e Juventus, finora a quota 8 gol segnati (5 di fila) non torni utile in ottica playoff azzurro.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*