ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, 4ª giornata: anteprima Sporting-Juventus
Champions, 4ª giornata: anteprima Sporting-Juventus
18.10.2017 - Torino - Champions League - Juventus-Sporting Lisbona nella foto: Mario Mandzukic esulta dopo il gol

Champions, 4ª giornata: anteprima Sporting-Juventus

Guardare lo specchietto retrovisore e accelerare: la Signora arriva in Portogallo con l’obiettivo di blindare l’approdo agli ottavi di Champions. Anteprima Sporting-Juventus.

Già stasera i bianconeri campioni d’Italia e vicecampioni d’Europa potrebbero brindare alla qualificazione. Le circostanze dovrebbero essere due: successo al José Alvalade, tana dello Sporting Lisbona, e contemporaneo mancato successo dell’Olympiakos in Grecia contro il Barcellona. Ipotesi nient’affatto remote in entrambi i casi, ma la Juventus sa di dover fare il suo per evitare possibili complicazioni come quelle che dovette fronteggiare due settimane fa quando i biancoverdi portoghesi passarono in vantaggio all’Allianz prima della rimonta firmata da Pjanic e Mandzukic.

La vena realizzativa ritrovata da Higuain, con la stupenda doppietta realizzata sabato al Milan, fa ben sperare, anche se la sfida in terra lusitana sarà nient’affatto facile: lo Sporting di Jorge Jesus infatti ha perso appena una delle ultime cinque partite giocate fra Primeira Liga e Champions, appunto quella coi bianconeri, e nella prima partita giocata in casa in questa Coppa ha resistito tanto perdendo ‘solamente’ 1-0 contro il grande Barcellona. Allerta massima e antenne dritte, dunque, per Buffon e compagnia.

Due assenze e un dubbio per Jorge Jesus. I due difensori Mathieu e Piccini (italiano scuola Fiorentina) non saranno a disposizione per la gara del “José Alvalade” mentre William Carvalho, che non ha preso parte all’allenamento di ieri mattina, non dovrebbe essere della partita. Fatti questi che obbligano il tecnico dello Sporting a ridisegnare il pacchetto arretrato e a introdurre un sostituto a centrocampo. In porta ci sarà come sempre Rui Patricio mentre a destra verrà concessa una chance a Ristovski con Coates e André Pinto al centro e Coentrao a sinistra. A centrocampo il sostituto di Carvalho dovrebbe essere Pailinha, qualora il capitano non ce la facesse; Battaglia l’altro mediano. In attacco Dost potrebbe fare spazio all’ex romanista Doumbia supportato da Gelson Martins, l’ex Udinese e Sampdoria Bruno Fernandes e Acuña.

Allegri dal canto suo dovrà portarsi dietro le solite lacune sulla corsia destra, visti l’infortunio che De Sciglio ha appena superato ma che non gli consente di esser al top e l’esclusione di Lichtsteiner dalla lista UEFA. Riecco dunque Barzagli rispolverato a destra, con la coppia centrale Chiellini-Rugani e l’ex Porto Alex Sandro dall’altra parte che ben conosce gli avversari lusitani. Conferme invece per tutte le altre maglie: il tecnico livornese si affida ai suoi senatori, con Khedira e Pjanic a fare da schermo e il trio Cuadrado, Dybala, Mandzukic dietro all’unica punta Higuain.

PROBABILI FORMAZIONI

SPORTING LISBONA (4-2-3-1): Rui Patricio; Ristovski, Coates, André Pinto, Coentrao; Palhinha, Battaglia; Gelson Martins, Bruno Fernandes, Acuña; Doumbia. A disposizione: Salin, Figueiredo, Bruno Cesar, Jonathan Silva, Podence, Dost, Oliveira. Allenatore: Jorge Jesus.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disposizione: Szczensy, Douglas Costa, Matuidi, Asamoah, Sturaro, Marchisio, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*