ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Israel Cycling Academy 2018, 24 corridori per un grande sogno: il Giro d’Italia
Israel Cycling Academy 2018, 24 corridori per un grande sogno: il Giro d’Italia

Israel Cycling Academy 2018, 24 corridori per un grande sogno: il Giro d’Italia

La Israel Cycling Academy sarà tra le osservate speciali per la stagione 2018: con il Giro d’Italia in partenza da Gerusalemme, lo staff della formazione Professional mediorientale ha costruito una squadra competitiva, augurandosi di ottenere una (assai probabile) wild card per prendere parte al primo Grand Tour della sua storia.

Saranno 24 gli elementi a disposizione del management guidato dagli imprenditori Sylvan Adams e Ron Baron, sette dei quali nuovi. Tra questi c’è un italiano ed è Kristian Sbaragli, che dopo esser passato professionista con la maglia della Dimension Data, si trasferisce in Israele per cercare maggiore spazio e provare a dire la sua nelle volate, lui che ne ha già vinta una alla Vuelta a Espana due anni fa.

Altro elemento su cui contare è il belga Ben Hermans, trentunenne atleta che in carriera vanta una Freccia del Brabante e un Giro dell’Oman (vinto in quest’ultima stagione), a dimostrazione delle sue buone doti per le prove in linea ondulate e le brevi corse a tappe. Quando si va in salita c’è Ruben Plaza, esperto spagnolo che, nella sua stagione magica, il 2015, si è tolto la soddisfazione di cogliere un successo al Tour e uno alla Vuelta, oltre a mettere in mostra grandi doti in appoggio ai compagni di squadra. Qui, sul finire di carriera, potrà ritagliarsi il proprio spazio personale.

Se tra le novità annoveriamo anche il colombiano Edwin Avila, ottimo pistard, e il norvegese di belle speranze Sondre Elst Enger, tra i confermati, invece, citiamo il veloce estone Mikhail Raim, spesso protagonista nelle volate nel continente asiatico, nonché i canadesi Benjamin Perry e Guillame Boivin, buoni passisti che già vantano esperienze nel WorldTour. A tenere alto l’onore dei corridori locali, ci sono i fratelli Goldstein Roy e, ultimo arrivato, Omer, che esordirà tra i professionisti.

Ecco il roster 2018 della Israel Cycling Academy, autrice di nove successi nella stagione appena conclusa:

Edwin Ávila, Guillaume Boivin, Zakkari Dempster, José Manuel Díaz, Nathan Earle, Sondre Holst Enger, Omer Goldstein, Roy Goldstein, Ben Hermans, August Jensen, Luis Lemus, Krists Neilands, Guy Niv, Ahmet Örken, Ben Perry, Rubén Plaza, Mihkel Raim, Guy Sagiv, Kristian Sbaragli, Hamish Schreurs, Daniel Turek, Dennis van Winden, Tyler Williams, Aviv Yechezkel.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*