ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Orica-Scott, fatta la squadra 2018: c’è Matteo Trentin
Orica-Scott, fatta la squadra 2018: c’è Matteo Trentin

Orica-Scott, fatta la squadra 2018: c’è Matteo Trentin

È una Orica – Scott estremamente competitiva, quella che si appresta ad affrontare la stagione 2018: venticinque i corridori al servizio dello staff tecnico, uno in meno rispetto alla passata stagione per le necessità di ridimensionamento del team dopo il nuovo limite di atleti prendenti parte alle corse.

Un organico in grado di essere competitivo su tutti i fronti, dalle volate alle grandi corse a tappe. In quest’ultimo settore saranno tre, come lo scorso anno, i nomi in grado di poter ben figurare: stiamo parlando dei gemelli britannici Adam Yates e Simon Yates e del colombiano Esteban Chaves.

Quest’ultimo non ha reso, nella stagione appena conclusa, come ci si sarebbe aspettato, inutile nasconderlo, per cui il 2018 dovrà necessariamente l’anno del riscatto, quello in cui dovrà puntare alla vittoria in un Grand Tour (Giro d’Italia?) e magari strizzare l’occhio ai Mondiali di Innsbruck. Stesso dicasi per i fratelli anglosassoni, che anno dopo anno mostrano di aver compiuto un netto passo in avanti. In loro appoggio, uomini che sanno andar forte in salita: su tutti, il neoarrivato Mikel Nieve dal Team Sky.

La novità del team per l’anno che sta per cominciare è rappresentata da un fortissimo innesto per le Classiche: si tratta dell’italiano Matteo Trentin, che lascia la Quick Step dopo cinque proficui anni in cui ha imparato – e bene! – a correre tanto da gregario quanto da leader. Il finale di stagione del ventinovenne azzurro è stato fantastico (cinque tappe alla Vuelta più la Parigi-Tours), ora ci si attende il botto nelle vesti di capitano di una nuova formazione, provando magari a vincere quel Giro delle Fiandre che in Orica-Scott è l’unica Monumento che manca.  Luke Durbridge e l’esperto Michael Albasini completano il trittico di uomini per le gare in linea.

La competitività per le volate a ranghi compatti è assicurata dalla conferma del giovane australiano Caleb Ewan, già plurivittorioso nelle ultime due annate.

Ecco la rosa al completo della Orica-Scott 2018 (in grassetto gli acquisti).

Michael Albasini, Jack Bauer, Sam Bewley, Esteban Chaves, Luke Durbridge, Caleb Ewan, Jack Haig, Lucas Hamilton, Michael Hepburn, Damien Howson, Daryl Impey, Christopher Juul Jensen, Roger Kluge, Roman Kreuziger, Cameron MeyerMikel NieveMatteo Trentin, Svein Tuft, Carlos Verona, Adam Yates, Simon Yates


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*