ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > CDM Pista, Barbieri regina dello scratch a Manchester
CDM Pista, Barbieri regina dello scratch a Manchester

CDM Pista, Barbieri regina dello scratch a Manchester

Dalla Polonia ci si sposta in Gran Bretagna per la seconda tappa della Coppa del Mondo di ciclismo su pista della stagione 2017-2018: al termine della prima giornata di gare l’Italia può subito festeggiare per la conquista di una medaglia d’oro molto importante. Scopriamo quale assieme a tutti gli altri risultati di giornata.

Rachele Barbieri è la regina dello scratch. Al termine di uno sprint perfetto, l’azzurra riesce ad avere la meglio sulla cinese di Hong Kong Qianyu Yang e sulla belga Jolien D’Hoore, prendendosi il gradino più alto del podio. Lo scorso aprile, proprio ad Hong Kong, ha conquistato un bellissimo titolo mondiale e ora la nostra portacolori conferma di essere davvero la migliore in questa specialità. Perfetta la volata finale: portatasi sulla ruota della belga D’Hoore ad un giro dalla fine, sceglie il momento giusto per partire e le lascia tutte dietro.

Ad aggiudicarsi lo scratch uomini è il kazako Nikita Panassenko, mentre il giovane azzurro Stefnao Moro, impegnato anche nella gara dell’inseguimento a squadre, coglie un quattordicesimo posto e soprattutto tanta esperienza.

Proprio a proposito dell’inseguimento maschile, l’Italia, priva dei due leader Filippo Ganna e Simone Consonni, non riesce a replicare quanto fatto una settimana fa in terra polacca ed agguanta il settimo tempo, buono soltanto per sperare in un piazzamento che possa permettere di arrivare al bronzo. A comporre il quartetto azzurro messo in pista dal ct Marco Villa sono Liam Bertazzo, Michele Scartezzini, Francesco Lamoon e il già citato Stefano Moro. È di 4’01”504 il loro crono, mentre in prima posizione si insedia la Gran Bretagna, che sfiderà nella finalissima la Danimarca.

Nell’omnium femminile è quinta Elisa Balsamo, che paga soprattutto una non eccezionale tempo race (16^ posizione) a cui nulla hanno potuto il terzo posto allo scratch e il quarto nell’eliminazione. Nella corsa a punti prova in tutti i modi a conquistare il giro, ma deve acccontentarsi di una posizione a ridosso del podio. Oro alla statunitense Jannifer Valente con 139 punti contro i 134 della b ritannica Katie Archibald, argento. Bronzo alla danese Amelie Didiriksen.

La Germania domina la velocità a squadre uomini e donne: nessun uomo messo in pistya da Marco Villa, mentre il ct Dino Salvoldi schiera Miriam Vece ed Elena Bissolati, che ottengono il dodicesimo tempo, non utile per accedere al turno successivo.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*