ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Qual. Russia 2018, Africa: anche Marocco e Tunisia in Russia, Costa d’Avorio a casa
Qual. Russia 2018, Africa: anche Marocco e Tunisia in Russia, Costa d’Avorio a casa
Benatia Marocco. Twitter

Qual. Russia 2018, Africa: anche Marocco e Tunisia in Russia, Costa d’Avorio a casa

Qual. Russia 2018, Marocco e Tunisia volano alla Coppa del Mondo, eliminata invece la Costa d’Avorio: questo il responso delle gare della zona africana.

MAROCCO, BENATIA E RENARD SONO I TUOI EROI. 20 anni dopo la sua ultima volta il Marocco disputerà un Mondiale di calcio: i Leoni dell’Atlante allenati dal guru Hervé Renard hanno infatti battuto ed estromesso dalla corsa la Costa d’Avorio del milanista Kessié, con un 2-0 che ha consentito loro di centrare una qualificazione che mancava da Francia ’98.

Hervé Renard continua a dimostrarsi mister Africa: dopo essere stato il primo allenatore nella storia capace di vincere due Coppe d’Africa (con lo Zambia nel 2012 e con la Costa d’Avorio nel 2015), il tecnico francese ha riportato i Leoni dell’Atlante a un Mondiale.

Merito del 2-0 ammazza Elefanti con cui il suo Marocco ha strapazzato la Costa d’Avorio, altra squadra favorita e distante dai suoi ragazzi appena un punto in classifica. Sarebbe bastato un punto e invece Dirar e capitan Benatia hanno sancito la schiacciante vittoria marocchina. Fra l’altro la nazionale di Casablanca ha chiuso le qualificazioni a Russia 2018 con l’invidiabile record di zero gol subiti. Resteranno invece a terra senza poter prendere l’aereo per la Russia gli Elefanti della Costa d’Avorio, che annoverano nelle loro file il milanista Franck Kessié e gli ex giallorossi Gervinho e Doumbia.

ALLA TUNISIA BASTA IL PARI. A Russia 2018 ci sarà anche un’altra nazionale del Maghreb: la Tunisia, fresca conquistatrice dell’ultimo punto matematico che le serviva per garantirsi la qualificazione.

Davanti al proprio pubblico le Aquile di Cartagine hanno dovuto aspettare che i cinque minuti di recupero certificassero lo 0-0 contro il fanalino di coda del girone, la Libia: Mathlouthi e compagni hanno poi festeggiato la conquista della qualificazione Mondiale che mancava da Germania 2006.

A essere eliminata è dunque la Repubblica Democratica del Congo, che col 3-1 alla Guinea aveva sognato: reti di Keita Junior, Bolingi e Kebano dopo il vantaggio guineano di Sidibé.

ALTRI RISULTATI. Lo Zambia ha pareggiato 2-2 col Camerun (decisivo il gol di Banana in extremis per evitare ai Leoni Indomabili, detentori della Coppa d’Africa 2017 ma grandi assenti alla Coppa del Mondo del prossimo anno, l’ennesima sconfitta). Zero gol e poche emozioni tra Gabon e Mali.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*