ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Playoff Mondiali 2018: Irlanda-Danimarca 1-5, super Eriksen trascina i suoi in Russia
Playoff Mondiali 2018: Irlanda-Danimarca 1-5, super Eriksen trascina i suoi in Russia
Eriksen Irlanda-Danimarca, playoff Mondiali 2018. theguardian

Playoff Mondiali 2018: Irlanda-Danimarca 1-5, super Eriksen trascina i suoi in Russia

Playoff Mondiali 2018, il Mondiale di Russia 2018 ha la sua ultima europea: la Danimarca strapazza l’Irlanda con un sonoro 5-1 esterno guidata da un superbo Eriksen.

La prossima estate c’è un’altra scandinava che avrà da fare: dopo la Svezia, fresca fresca di scalpo azzurro dopo lo 0-0 contro l’Italia, anche la Danimarca vola al Mondiale di Russia. Lo fa dopo aver inizialmente sofferto l’entusiasmo e il furore agonistico dei verdi di Irlanda e soprattutto dopo essere salita in cattedra a suon di organizzazione tattica e di freschezza fisica: il protagonista della notte di Dublino è Christian Eriksen, autore della tripletta che rimanda i biancorossi del Nord a un Mondiale dopo l’assenza a Brasile ’14.

Potevamo esserci anche noi, ma tant’è: la storia di un disastro è stata già scritta ieri e per una volta dovremo vederci i Mondiali da casa nostra. Resta appiedata pure l’Irlanda, che sperava di partecipare al suo quarto Mondiale, competizione cui manca ormai dal 2002.

L’illusione dell’Aviva Stadium di Dublino e dell’Eire intero durano meno di mezz’ora. La gara si infiamma prestissimo, con Duffy che al 6’ manda in visibilio lo stadio approfittando di una punizione di Brady mal letta dalla difesa danese e dal suo portiere Schmeichel. È lo sliding doors che accende la partita. I verdi di O’Neill potrebbero addirittura raddoppiare presto con Murphy e McLean, ma prestano il fianco ai danesi di Hareide, che si riorganizzano e al 29’ trovano il preziosissimo pari: tunnel in area di Pione Sisto, cross basso e Christensen calcia a botta sicura, la palla incoccia sul palo e rimbalza sullo sfortunato Christie per l’autogol dell’1-1. Un risultato che consentirebbe già ai biancorossi di volare in Russia.

Ad accendersi poi sono tutto il talento e la classe cristallina di Christian Eriksen: l’ala del Tottenham sigla una tripletta da favola, toccando quota 14 gol in queste qualificazioni ed entrando di diritto nella storia della Danimarca come miglior marcatore di sempre di questa fase. Destro, sinistro e poi di nuovo destro: i primi due a giro, l’ultimo d’esterno. Una goduria pura per amanti delle statistiche ed esteti del calcio: Eriksen fa hat-trick e si porta a casa un pallone che spera di scagliare in porta anche in Russia la prossima estate.

Il gol della manita lo firma Niklas Bendtner, ex juventino ora al Rosenborg che si procura e si trasforma il rigore del 5-1. Danimarca ampiamente al Mondiale: quello che noi vedremo dalla poltrona.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*