ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Australia-Honduras 3-1: Jedinak regala ai Socceroos il pass per i Mondiali in Russia
Australia-Honduras 3-1: Jedinak regala ai Socceroos il pass per i Mondiali in Russia

Australia-Honduras 3-1: Jedinak regala ai Socceroos il pass per i Mondiali in Russia

Sta per completarsi il tabellone delle trentadue partecipanti ai Campionati Mondiali di Russia 2018: la penultima nazionale che stacca il biglietto per la prossima manifestazione iridata è l’Australia, che batte per 3-1 l’Honduras nel ritorno del play-off intercontinentale.

I Socceroos ce l’hanno fatta: per la quinta volta nella loro storia, parteciperanno alla fase finale di un Campionato del Mondo. La prima volta accadde nel 1974, poi, dal 2006 in avanti, sono sempre stati presenti, raggiungendo il massimo risultato proprio undici anni fa, quando furono fermati dall’Italia (poi vincitrice) agli ottavi di finale. Migliore delle escluse della AFC, la confederazione asiatica, l’Australia si è guadagnata il match di spareggio contro la quarta della Concacaf, vale a dire l’Honduras.

Dopo il pareggio a reti bianche rimediato in America, la grande occasione arriva in casa. È dominio puro degli Aussie, che si rendono padroni del gioco e spezzano le gambe agli avversari, incapaci di contrastarli. Poco dopo la mezz’ora arriva la prima vera occasione della partita, con il rientrante Cahill che serve un assist a Behich, il quale trova dinanzi a sé un super Escober. Reti involate nel primo tempo, ma nella ripresa il pressing dei padroni di casa finisce per avere la meglio.

Passano poco meno di dieci minuti e Jedinak indovina una gran punizione che porta in vantaggio la sua squadra. Da lì, tutto in discesa: dopo una traversa colpita da Cahill, i giocatori in maglia gialla conquistano un calcio di rigore per un tocco di mano di Acosta. È lo stesso Jedinak a metterla dentro, ripetendosi poi con un nuovo penalty assegnato dall’arbitro per fallo di Palacios su Kruse. Ancora Jedinak dagli undici metri ed è tripletta personale che suggella un largo successo dell’Australia.

Inutile il gol della bandiera di Figueroa al quarto minuto di recupero: in Russia ci vanno gli oceanici, mentre i centramericani vedono svanire un sogno che coltivavano dopo aver eliminato, nel proprio girone di qualificazione, un avversario più quotato come gli Stati Uniti.

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*