ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Coppa Davis 2017, la Francia conquista la Decima: Belgio battuto
Coppa Davis 2017, la Francia conquista la Decima: Belgio battuto

Coppa Davis 2017, la Francia conquista la Decima: Belgio battuto

Non basta un grande David Goffin a trascinare il suo Belgio: va alla Francia la Coppa Davis 2017, la Decima nella storia dei Blues. Allo Stade Pierre Mauroy di Lille finisce per 3-2 in favore dei padroni di casa grazie al decisivo punto messo a segno nell’ultimo singolare da Lucas Pouille.

Alla vigilia dell’ultima giornata la situazione vede i francesi in vantaggio per 2-1 sugli ospiti, ma il primo singolare della domenica può riaprire i conti. L’uno di fronte all’altro, i leader delle rispettive squadre, vale a dire Jo WIlfreid Tsonga e David Goffin. Quest’ultimo prosegue nel suo momento d’oro cominciato ormai due settimane fa: alle ATP Finals di Londra si è arreso soltanto in finale a Grigor Dimitrov, qui distrugge entrambi gli avversari negli incontri in cui è schierato.

L’incontro tra il ventiseienne biondino vallone e Alì finisce con il punteggio di 76(5) 63 62 in due ore e tre quarti di gioco: ciò significa che è l’ultimo singolare a decidere tutto, quello che vede opposti i due sconfitti della prima giornata, ovvero Lucas Pouille e Steve Darcis. Trascinato dai ventimila del pubblico locale, il primo non ha problemi a far segnare una facile vittoria e, imponendosi per 63 61 60 in poco più di un’ora e mezza, fa esultare Yannick Noah e l’intera nazione francese.

Erano sedici anni che i Galletti attendevano questo momento: l’ultima volta accadde nel 2001 a Melbourne contro l’Australia. Ora è di nuovo il momento di festeggiare: si tratta della decima l’Insalatiera d’Argento conquistata dai transalpini, un risultato di prestigio che permette loro di agguantare al terzo posto la Gran Bretagna, dietro alle ancora lontane Stati Uniti e Australia.

Per il Belgio arriva il grande rammarico della seconda finale persa in tre anni: la nazionale del Benelux è cresciuta molto da allora, ma il solo Goffin non è bastato a ribaltare le sorti di un weekend che si è colorato di blu, bianco e rosso.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*