ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 14ª giornata: Atalanta-Benevento 1-0, Cristante è ancora golden boy
Serie A, 14ª giornata: Atalanta-Benevento 1-0, Cristante è ancora golden boy
Cristante Atalanta-Benevento, Serie A

Serie A, 14ª giornata: Atalanta-Benevento 1-0, Cristante è ancora golden boy

Nel Monday Night della 14ª di Serie A Atalanta-Benevento termina 1-0, per la gioia della Dea che dopo il sontuoso 5-1 all’Everton torna a vincere anche in campionato.

Partita arraffata e senza troppi spunti positivi all’Atleti Azzurri d’Italia dove l’Atalanta di Gian Piero Gasperini offre una prova a dir la verità brutta nel complesso, ma efficace nel risultato. I nerazzurri bergamaschi ritrovano un successo che mancava da un mese e condannano di nuovo alle Forche Caudine gli sventurati Stregoni del Sannio, sempre più ultimi con quella casella di 0 punti in classifica che fa maledettamente male.

La Dea bergamasca nel primo tempo fatica a trovare la porta, vuoi per merito dell’accorto atteggiamento difensivo del Benevento di De Zerbi, schierato con un “finto” 4-3-3 pronto a tramutarsi ben presto in 4-5-1 quando la palla ce l’hanno i lombardi, vuoi per demerito di Castagne e Hateboer che non sfruttano a dovere l’assistenza preziosa di capitan Papu Gomez.

Finisce così che i veri pericoli li crea il Benevento con l’unica vera punta, lo svedese-cubano Armenteros: l’attaccante giallorosso al 22’ spaventa Berisha con un bel sinistro, poi al 40’ – prima di uscire all’intervallo per problemi allo stomaco – costringe il numero uno atalantino a un intervento difficoltoso.

Nella ripresa Gasp decide che contro il fanalino di coda della Serie A è giunta l’ora di osare: dentro Ilicic e Petagna, anche se le occasioni in movimento latitano. Al 20’ su una palla sporca Masiello arriva in spaccata ma non trova la porta. Così, mentre il ritmo s’abbassa, irrompe ancora una volta lo scassinatore di Goodison Park: al 30’ infatti Bryan Cristante riceve da Ilicic e spara il pallone dai 20 metri lì dove Brignoli non può arrivare. Per l’ex centrocampista di Milan, Benfica e Pescara è l’ottavo gol stagionale fra Serie A ed Europa League: praticamente un goleador aggiunto allo scacchiere di Gasperini.

È la rete che rimanda in paradiso l’Atalanta anche in campionato, e che fa sprofondare nei meandri infernali il sempre più sventurato Benevento.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*