ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Sorteggi Russia 2018: CR7 pesca la “sua” Spagna; Germania sul morbido; Argentina, attenzione!
Sorteggi Russia 2018: CR7 pesca la “sua” Spagna; Germania sul morbido; Argentina, attenzione!
Sorteggi Mondiali Russia 2018. Twitter

Sorteggi Russia 2018: CR7 pesca la “sua” Spagna; Germania sul morbido; Argentina, attenzione!

Sorteggi Russia 2018, nella splendida cornice del Cremlino di Mosca ha preso forma il Mondiale del prossimo anno. Questi gli 8 raggruppamenti.

Calcio d’inizio il 14 giugno, atto finale praticamente un mese dopo il 15 luglio: il Mondiale di Russia 2018 ha ufficialmente aperto il countdown con la composizione fattiva degli 8 gironi (dal gruppo A al gruppo H), formati da 4 squadre. Le 32 squadre sono state divise in 4 fasce a seconda del Ranking Fifa di ottobre.

GRUPPO A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay

GRUPPO B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran

GRUPPO C: Francia, Australia, Perù, Danimarca

GRUPPO D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria

GRUPPO E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia

GRUPPO F: Germania, Messico, Svezia, Corea del Sud

GRUPPO G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra

GRUPPO H: Polonia, Senegal, Colombia, Giappone

Balza subito agli occhi il derby tutto iberico fra Portogallo campione d’Europa in carica e la Spagna che trionfò prima della Germania, a Sudafrica 2010: CR7, in pratica, sfiderà mezza squadra del suo Real Madrid.

Non dovrebbero avere troppe difficoltà Russia e Uruguay (col tecnico Tabarez che disputerà il suo quarto Mondiale: un record) nel gruppo A, nonché la Francia (e la Danimarca?) nel gruppo C. Decisamente più complicato il percorso per le grandi del Sudamerica, che si preparano a un doppio duello con le balcaniche: l’Argentina infatti sarà opposta alla Nigeria, all’Islanda e soprattutto all’ostica Croazia; il Brasile pentacampione invece se la vedrà contro la quadrata Svizzera, l’insidia rappresentata dalla Serbia e contro la Costa Rica che illo tempore, nel 2014, diede una lezione sonora all’Italia.

E dov’è finita la Svezia, ammazza-azzurri nel playoff di dicembre? I gialloblù sono nel gruppo F, con Corea del Sud, Messico e soprattutto Germania, grande favorita per la ri-vittoria finale.

Promettono spettacolo infine i gruppi G (con Belgio e Inghilterra favorite) e il gruppo H – decisamente il più equilibrato, con Lewandowski&Co. che dovranno sbaragliare Cafeteros, Blue Samurai e Leoni della Teranga.

QUESTO IL PIANO. Partita inaugurale il 14 giugno, a Mosca, tra Russia e Arabia Saudita; i gironi si disputeranno fino al 28 giugno. Si qualificano due squadre a girone , e la vincente di ogni gruppo affronterà la seconda di quello “vicino” (esempio: 1A-2B). La finale si giocherà sempre nella capitale russa il 15 luglio.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*