ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, Napoli sconfitto dal Feyenoord: fine dell’avventura
Champions, Napoli sconfitto dal Feyenoord: fine dell’avventura

Champions, Napoli sconfitto dal Feyenoord: fine dell’avventura

Il Napoli saluta mestamente la Champions League già nella fase a gironi. Serviva un’impresa contro il Feyenoord e bisognava sperare in buone notizie dall’Ucraina, ma nessuna delle due cose è arrivata: a Rotterdam i partenopei escono sconfitti per 2-1, mentre dall’altra parte il successo dello Shakhtar Donetsk sul Manchester City rendeva vano qualsiasi risultato.

Siamo solamente a dicembre, eppure la stagione, che sembrava mettersi nel migliore dei modi dopo la partenza a spron battuto in campionato, rischia già di rivelarsi deficitaria. Il Ko in Serie A in casa contro la Juventus, unito alla mancata qualificazione agli ottavi di Champions, gettano forti strascichi nell’ambiente napoletano e le attenuanti, assenze a parte, sono poche: troppe, invece, le quattro sconfitte subite in sei gare in Europa, troppe per sperare di proseguire il cammino. Ora si vira sull’Europa League, dove i campani ritroveranno Milan, Lazio e Atalanta.

Costretto a fare a meno di Insigne, Ghoulam e Milik, Sarri manda in campo Zielinski nel tridente d’attacco e proprio il polacco, dopo appena due minuti, sblocca il risultato sfruttando una punizione di Diawara e la torre di Albiol. Contemporaneamente, però, giungono cattive notizia da Donetsk, dove gli ucraini stanno per avere la meglio sul City di Guardiola (risultato che qualifica entrambe le squadre). Così il Napoli accusa il colpo e dopo mezz’ora smette di giocare come sa: prima subisce il pareggio di Jorgensen, poi, nonostante la superiorità numerica nella ripresa per l’espulsione rimediata da Vilhena, subisce il gol del 2-1 allo scadere con St. Juste.

È amareggiato Maurizio Sarri e ammette che il risultato della gara sia stato condizionato dalla vittoria dello Shakhtar, rendendo la propria partita poco più che un allenamento. Dal punto di vista del gioco, afferma che hanno pesato non poco le assenze, mentre per quanto riguarda il prosieguo della stagione assicura di voler onorare fino in fondo l’Europa League.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*