ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, la mappa delle qualificate: 5 inglesi, 2 italiane, 3 spagnole e…
Champions, la mappa delle qualificate: 5 inglesi, 2 italiane, 3 spagnole e…
Draft Ottavi Champions 2017. Uefa Twitter official

Champions, la mappa delle qualificate: 5 inglesi, 2 italiane, 3 spagnole e…

C’erano un’inglese, un’italiana e una spagnola: anzi nell’ordine cinque,  due e tre più tante altre. Il quadro delle qualificate agli ottavi Champions è variegato: eccolo.

Conviene fare dapprima una panoramica generale su tutte le 16 squadre qualificate agli ottavi, divise fra prime e seconde.

VINCITRICI DEI GIRONI: Manchester United (ENG), Paris Saint-Germain (FRA), Roma (ITA), Barcellona (ESP), Liverpool (ENG), Manchester City (ENG), Beşiktaş (TUR), Tottenham Hotspur (ENG)

SECONDE DEI GIRONI: Basilea (SUI), Bayern Monaco (GER), Chelsea (ENG), Juventus (ITA), Siviglia (ESP), Shakhtar (UKR), Porto (POR), Real Madrid (ESP).

PREMIER, È EN PLEIN. 4 su 4 + CHELSEA: l’Inghilterra ha fatto en plein, portando le sue quattro squadre non solo agli ottavi di Champions, ma per di più da prime del girone. Un anno dopo, la Premier torna a fare la voce grossa nell’Europa che conta.

I due Manchester sono tornati grandi, di fatto dominando i rispettivi gironi, con Mourinho e Guardiola che rappresentano i rischi più grandi per le seconde, soprattutto per la Juventus. Il Tottenham ha sorpreso i bicampioni d’Europa del Real Madrid, battendoli nella gloriosa cornice di Wembley. Il Liverpool ha battuto il Siviglia nel rush finale per il gruppo A, mentre il Chelsea si è piegato solo negli ultimi 90’ nel duello con la Roma. Insomma, le squadre di Premier potrebbero continuare il loro exploit anche nelle gare a eliminazione.

LIGA, BENE MA NON BENISSIMO. Solo il Barça, fra le squadre iberiche, ha chiuso il girone al primo posto. Si è detto infatti delle “qualificazioni non trionfali” di Real e Siviglia, costrette ad alcune passi falsi durante la loro marcia di avvicinamento agli ottavi. Solitamente però i due squadroni, e gli andalusi stessi, restano team di assoluto valore che negli ultimi tre anni hanno dominato la scena chiudendo spesso in semifinale.

SORPRESE: MAMMA LI TURCHI! La vera grande sorpresa di questi gironi della Champions League, oltre allo Shakhtar ammazza-Napoli, è stata il Besiktas. I bianconeri di Gunes hanno letteralmente strapazzato la matricola Lipsia, ma anche squadre molto più blasonate come il Porto – giunto secondo – e soprattutto il Monaco, che solo a inizio maggio era fra le semifinaliste della Champions 2017. Quaresma, Talisca, Negredo e compagnia hanno dalla loro tutto il calore della Vodafone Arena di Istanbul, dove il fattore decibel potrebbe procurare guai a tutte le big rimaste.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*