ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > CDM Pista, finisce la trasferta di Santiago: quarta medaglia per gli azzurri
CDM Pista, finisce la trasferta di Santiago: quarta medaglia per gli azzurri

CDM Pista, finisce la trasferta di Santiago: quarta medaglia per gli azzurri

Anche la trasferta di Santiago del Cile si è conlusa. Si è svolta nel weekend la quarta tappa della Coppa del Mondo di ciclismo su pista e per gli azzurri i risultati sono stati più che positivi: alle tre medaglie d’argento conquistate nella seconda giornata si è aggiunta quella di bronzo poco prima della conclusione.

Sono state Elisa Balsamo e Marta Cavalli nel madison femminile le protagoniste dell’ultimo alloro: per Elisa è la terza medaglia in tre giorni dopo i due argenti dell’inseguimento a squadre e dell’omnium, mentre per Marta è la seconda. Ad imporsi nell’americana sono state le neozelandesi Micheala Drummond e Raquel Sheath davanti alle danesi Trine Schmid- Julie Leth e alle due italiane, che con questo piazzamento permettono all’Italia di stabilirsi al secondo posto nella classifica di Coppa di specialità con 1405 punti alle spalle della Gran Bretagna.

Buona la prova del quartetto dell’inseguimento a squadre maschile, che è andato a cogliere la quinta piazza: Francesco Lamon, Michele Scartezzini, Davide Plebani e Davide Viganò hanno battuto i cinesi nella manche di semifinale con il tempo di 4’05”071, ma non sono riusciti ad entrare nella sfida per il terzo posto a causa dell’inatteso exploit della Corea, che è andata a giocarsi il bronzo contro gli Stati Uniti (vincitori con il tempo di 4’04”163). Oro alla Nuova Zelanda, argento al Giappone. L’Italia è comunque terza in Coppa dietro Danimarca e Germania.

Settimo posto per Francesco Lamon nell’omnium vinto dallo statunitense Daniel Holloway con 146 punti davanti al giapponese Eiya Hashimoto e all’ucraino Roman Gladysh Roman (p. 128). Nella velocità ha festeggiato il lituano Vasilijus Lendel davanti al russo Denis Dmitriev, terzo l’ucraino Andrii Vynokurov. Stop ai sedicesimi Francesco Ceci.

Vittoria nel keirin femminile per la statunitense Madalyn, mentre nella velocità a squadre si sono imposte le ucraine Olena Starikova e Liubov (nessun atleta italiano presente in queste gare).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*