ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, Curatoli ai piedi del podio a Cancun
CDM Scherma, Curatoli ai piedi del podio a Cancun
CURATOLI Luca. Photo Augusto Bizzi

CDM Scherma, Curatoli ai piedi del podio a Cancun

Dopo l’argento conquistato da Arianna Errigo nella prova femminile, a concludere il weekend di sciabola ci pensano gli uomini: non arrivano altre medaglie azzurre dalla trasferta di Cancun, nuova tappa di Coppa del Mondo di scherma, dal momento che il miglior piazzamento è il quinto posto ottenuto da Luca Curatoli.

Zona podio sfiorata, ma non centrata per Luca Curatoli nel Grand Prix FIE in programma sulle pedane messicane: nell’ultima prova dell’anno solare, prima di osservare una pausa in occasione delle festività natalizie, lo sciabolatore campano conclude i suoi assalti ai piedi del podio, sconfitto ai quarti di finale, con il punteggio di 15-12, dal forte sudcoreano Oh Sanguk, poi vincitore della medaglia d’oro in virtù della vittoria all’ultimo atto contro il plurititolato ungherese Aaron Szilagyi (15-14 lo score della finale, combattuta ed avvincente).

Per Curatoli si tratta del secondo piazzamento consecutivo dopo quello rimediato all’inizio del mese di dicembre a Gyor: tra i punti di riferimento della sciabola mondiale, manca nuovamente nel momento decisivo, pur cedendo in entrambe le occasioni ad avversari spietati e temibili. Prima di uscire di scena, il numero quattro del ranking mondiale riesce ad ottenere le vittorie sul francese Fabien Ballorca per 15-10 ed era proseguita con le vittorie dapprima contro, sull’ungherese Nikolasz Iliasz per 15-11 e sul tedesco Benedikt Wagner per 15-10.

Stop agli ottavi di finale l’avventura di Luigi Samele, che dopo aver superato lo statunitense Jeff Spear per 15-8 e il russo (campione iridato 2013) Veniamin Reshetnikov per 15-9, viene eliminato dall’ammazza azzurri Oh, che con una stoccata all’ultimo riesce ad avere la meglio per 15-14. Nel turno precedente si fermano Aldo Montano, Dario Cavaliere, Enrico Berrè e Riccardo Nuccio: il primo viene piegato dallo statunitense Eli Dershwitz per 15-7, il secondo va Ko contro l’ungherese Gemesi per 15-5, il terzo viene sconfitto per 15-10 dal tedesco Wagner, il quarto viene eliminato dal campione del mondo in carica, l’ungherese Andras Szatmari, per 15-14.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*