ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Presentazione squadre 2018: EF Education First – Drapac
Presentazione squadre 2018: EF Education First – Drapac

Presentazione squadre 2018: EF Education First – Drapac

Amici di Mondiali.net, il nuovo appuntamento con la presentazione delle squadre 2018 è dedicato alla EF Education First – Drapac.

È la più grossa novità del WorldTour del prossimo anno: la formazione diretta da Jonathan Vaughters, conosciuta come Cannondale nelle ultime due stagioni, cambia main sponsor e dà il benvenuto alla società attiva nel settore dell’istruzione. Sono venticinque gli uomini che vanno a comporre l’organico, piuttosto variato rispetto a quello degli ultimi mesi.

Il leader per i grandi giri è Rigoberto Uran. Se nel 2016 aveva deluso le attese, il 2017 è stato l’anno della rinascita per il simpatico scalatore colombiano, capace di salire sul podio del Tour de France dopo tre settimane condotte ad alto livello. A lui sarà affidato, ancora una volta, l’onere di far classifica nei Grand Tour, per i quali le alternative, comunque, non mancano.

C’è il canadese Michael Woods, settimo all’ultima Vuelta e atteso ad una riconferma tutt’altro che scontata, e ci sono il francese Pierre Rolland e lo statunitense Joseph Dombrowski. Il transalpino, per la verità, nell’ultimo anno ha puntato sulle vittorie di tappa, cogliendone una prestigiosa al Giro d’Italia, mentre l’atleta a stelle e strisce non ha mai tenuto fede alle tante aspettative che l’hanno accompagnato sin dal suo passaggio nel professionismo, avvenuto ormai cinque anni fa. Infine c’è l’acquisto di qualità rappresentato dallo scalatore spagnolo Daniel Moreno, proveniente dalla Movistar.

È Sep Vanmarcke il leader per le Classiche del Nord: l’ultima stagione dell’olandese non è stata delle più fortunate, ma uno che vanta il podio a Fiandre e Roubaix non può che essere considerato nella ristretta élite di coloro che sanno correre con maestria sulle storiche pietre. Non bisogna dimenticare le carte rappresentate dall’esperto Sebastian Langeveld e da Taylor Phinney, che qualora riuscisse a lasciarsi alle spalle i seri problemi fisici che l’hanno attanagliato nelle ultime due stagioni  è un valido elemento su cui fare affidamento.

Reparto volate, infine. Qui arriva un italiano, l’unico della squadra dopo le partenze di Davide Formolo ed Alberto Bettiol: è Sacha Modolo, che lascia la UAE Team Emirates, chiuso dall’arrivo di Alexander Kristoff. L’ultima stagione dello sprinter trevigiano non è stata malvagia, avendo dimostrato di poter competere ad alto livello anche al Nord (degno di nota il sesto posto al Fiandre), ma sono giunte poche vittorie, specie nei grandi giri in cui è arrivato spesso fuori forma. Il passaggio nel nuovo team potrebbe coincidere con il suo riscatto.

Ecco la rosa della EF Education First – Drapac 2018.

EF Education First – Drapac

Acquisti

Cessioni

Logan Owen (Axeon Hagens Berman), Sacha Modolo (UAE Team Emirates), Daniel McLay (Fortuneo-Oscaro), Mitchell Docker (Orica-Scott), Matti Breschel (Astana), Kim Magnusson (Team Tre Berg), Daniel Moreno (Movistar), Daniel  Martinez (Wilier-Selle Italia) Alberto Bettiol (Bmc), Kristijan Koren (Bahrain-Merida), Davide Formolo (Bora-Hansgrohe), Davide Villella (Astana), Tom Jelte Slagter (Dimension Data), Andrew Talansky (ritiro), Ryan Mullen (Trek-Segafredo), Wouter Wippert (Roompot), Dylan Van Baarle (Sky), Toms Skuijns (Trek-Segafredo), Patrick Bevin (Bmc)

Rosa 2016

Matti Breschel, Nathan Brown, Brendan Canty, Julian Cardona, Hugh Carthy, Simon Clarke, William Clarke, Lawson Craddock, Joe Dombrowski, Mitchell Docker, Alex Howes, Sebastian Langeveld, Kim Magnusson, Daniel MartinezDaniel McLaySacha ModoloDaniel MorenoLogan Owen, Taylor Phinney, Pierre Rolland, Thomas Scully, Rigoberto Uran,  Tom Van Asbroeck, Sep Vanmarcke, Michael Woods


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*