ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta al Tachira 2018, doppietta Androni: Malucelli supera Benfatto
Vuelta al Tachira 2018, doppietta Androni: Malucelli supera Benfatto

Vuelta al Tachira 2018, doppietta Androni: Malucelli supera Benfatto

Di nuovo Androni Giocattoli – Sidermec – Bottecchia protagonista alla Vuelta al Tachira 2018: dopo aver già centrato il successo nella frazione inaugurale, la squadra Professional italiana e il suo velocista Matteo Malucelli colgono la vittoria anche nella terza frazione in cui al piazzamento d’onore giunge l’altro rappresentante Marco Benfatto.

Due volate su due, dunque, per gli uomini al servizio di Gianni Savio. La San Cristóbal – Táriba, di 147.00 km, offre pochi colpi di scena, così sono nuovamente gli sprinter a giocarsi le proprie chanche dopo la solita fuga ripresa nelle fasi finali di gara. Ed è ancora Matteo Malucelli a mettere tutti in fila, a partire dal suo compagno di squadra Marco Benfatto. Lo scorso anno il vincitore odierno colse tre affermazioni nell’arco dell’intera stagione, ora siamo già a quota due dopo appena tre giorni.

Sull’arrivo di Tariba la compagine vincitrice della Ciclismo Cup 2017 aveva trionfato anche dodici mesi fa con il neoprofessionista Raffaello Bonusi, a testimoniare il feeling che ha con questa terra. Terza piazza per il venezuelano Arthur García, che aveva già vinto su questo traguardo nel 2015.

La classifica generale è stata stravolta in seguito alla fuga bidone che ha caratterizzato la seconda tappa: Pedro Gutiérrez, che in carriera vanta due vittorie alla Vuelta a Venezuela, ha battuto i suoi attaccanti, abili a raggiungere un vantaggio di quasi un quarto d’ora sul gruppo che ha evidentemente sottovalutato l’azione da lontano. Ora l’atleta sudamericano, tra i favoriti per la classifica finale, comanda davanti ad Angel Rivas, Ronald González, Pedro Sequera e all’italiano Luca Chirico, anch’egli membro Androni, unico elemento azzurro della fuga e dunque unico azzurro nelle posizioni alte.

Domani si comincia a far sul serio, dal momento che è previsto il primo arrivo in salita sull’inedita ascesa di San Simion dopo 151 km con partenza posta a Colon.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*