ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 21ª giornata: Atalanta-Napoli 0-1, Mertens spezza il digiuno e rilancia
Serie A, 21ª giornata: Atalanta-Napoli 0-1, Mertens spezza il digiuno e rilancia
Mertens Atalanta-Napoli, Serie A. nos.nl

Serie A, 21ª giornata: Atalanta-Napoli 0-1, Mertens spezza il digiuno e rilancia

Il guizzo… del guitto belga e i campani confermano per un’altra giornata la vetta della Serie A: a Bergamo Atalanta-Napoli finisce 0-1 grazie al gol di Mertens.

84 giorni dopo l’ultimo gol in campionato, Dries Mertens torna a gonfiare la rete degli avversari. E lo fa nel migliore dei modi: cancellando lo spauracchio-Atalanta (3 vittorie nelle ultime 4 sfide al Napoli) e soprattutto griffando una vittoria pesantissima nella corsa allo scudetto. Altro messaggio alla Juventus, impegnata domani nel Monday Night: la vetta della classifica, dicono a Napoli, è “robba nostr’” (Gomorra La Serie style).

Si parte con Zielinski in campo al posto del febbricitante Hamsik, e con Gasperini squalificato che lascia il posto al secondo Tullio Gritti. Il primo tempo vola via senza occasioni sostanziali: Reina e Berisha inoperosi stanno a guardare il grande lavorio a centrocampo dei rispettivi compagni, con l’Atalanta brava a tagliare fuori dal gioco sia il regista Jorginho che Insigne, l’unico dei tre piccoletti in grado apparentemente di poter fare breccia nella munita difesa atalantina.

Nella ripresa invece le emozioni arrivano, eccome. Tutto merito del Napoli, che rientra in campo trasformato dopo la sicura ramanzina di Maurizio Sarri e che comincia a dispensare calcio. Al 9’ Berisha deve superarsi per sventare sul colpo di testa di Callejon; poi è Masiello a dover fare gli straordinari salvando sulla linea di porta l’intervento sicuro di Mertens.

Sono proprio i due “forestieri” dell’attacco partenopeo a costruire l’azione che vale il gol partita: Callejon verticalizza per Mertens, il belga fa secco sullo scatto Caldara e in diagonale fredda la porta di Berisha. Solita azione “alla Sarri” e Napoli meritatamente sull’1-0.

L’Atalanta prova a destarsi dal sopore, ma Albiol e Koulibaly riducono al minimo amministrativo i pericoli per Reina. Cristante ci prova allora con un gran sinistro da fuori ma il portiere spagnolo sventa in angolo. Nei minuti finali episodio da VAR: Hamsik, sciupone poco prima con un tiro alto a porta vuota, segna; il gol sembra buono, ma la moviola interviene e lo annulla. Il Napoli comunque vince: l’importante, sotto al Vesuvio, è quello.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*