ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tropicale Amissa Bongo 2018, primo trionfo Wilier: Pacioni vince l’ultima tappa
Tropicale Amissa Bongo 2018, primo trionfo Wilier: Pacioni vince l’ultima tappa

Tropicale Amissa Bongo 2018, primo trionfo Wilier: Pacioni vince l’ultima tappa

Prima vittoria stagionale per la Wilier Triestina – Selle Italia: Luca Pacioni conquista la settima e ultima tappa della Tropicale Amissa Bongo 2018 e festeggia nel migliore dei modi la wild card che la squadra ha ricevuto per il prossimo Giro d’Italia.

Sempre piazzato nelle precedenti tappe, il ventiquattrenne sprinter ha battuto in volata l’australiano Brenton Jones (Delko Marseille Provence KTM) e l’algerino Youcef Reguigui (Sovac-Natura4Ever). Una vittoria che non smuove le acque in classifica generale, per cui ad aggiudicarsi la corsa è uno dei più interessanti prospetti del ciclismo africano, vale a dire Joseph Areruya, portacolori della Dimension Data Continental, ma qui in gara con la maglia della propria nazionale: dietro al corridore ruandese, a completare il podio finale sono il tedesco Nikodemus Holler (Bike Aid) e il francese Damien Gaudin (Direct Énergie).

La corsa a tappe africana, uno dei primi appuntamenti della stagione, si conclude dunque in modo più che positivo per i colori azzurri. In tutte le precedenti edizioni, infatti, il solo Andrea Palini era stato in grado di aggiudicarsi una o più frazioni, mentre quest’anno sono giunte ben tre affermazioni: quella odierna a firma di Luca Pacioni, le altre due siglate dal veterano Rinaldo Nocentini (Sporting Tavira).

La vittoria di Pacioni giunge, come già accennato, a poche ore dall’invito della compagine di Angelo Citracca per il Giro d’Italia 2018. Un bel risultato, tutt’altro che scontato, che permetterà al team di lavorare con più serenità in vista del più grande appuntamento stagionale, in cui l’intera squadra sarà accanto al giovane capitano Jakub Mareczko.

Contemporaneamente un’altra Professional italiana, la Androni – Sidermec campione d’Italia, conclude in maniera soddisfacente la trasferta in Venezuela alla Vuelta al Tachira: quattro le vittorie di tappa portate a casa ed una serie di piazzamenti che hanno dimostrato la bontà del progetto guidato dal general manager Gianni Savio.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*