ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a San Juan 2018, Richeze ferma Nizzolo e Pelucchi
Vuelta a San Juan 2018, Richeze ferma Nizzolo e Pelucchi

Vuelta a San Juan 2018, Richeze ferma Nizzolo e Pelucchi

Italiani piazzati, ma è ancora una volta un uomo Quick Step Floors ad aggiudicarsi una frazione della Vuelta a San Juan 2018: a causa della caduta e del conseguente ritiro di Fernando Gaviria, Max Richeze veste i panni di capitano e vince sulle strade di casa nella quarta tappa battendo i nostri Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo) e Matteo Pelucchi (Bora – Hansgrohe). Filippo Ganna (UAE Team Emirates) resta il leader della classifica generale.

Poche emozioni dal punto di vista agonistico, ma tante – ahinoi – per quanto concerne la cronaca. Poco dopo il via parte la fuga composta da Alex Cano, Daniel Eaton, Daniel Juárez, Pablo Alarcón, Adrian Richeze e Alan Prese, ma non ha problemi il gruppo a controllarli e a riprenderli senza patemi d’animo.

Il fatto più rilevante avviene a quaranta chilometri al traguardo: cadono in molti, e soprattutto cade Fernando Gaviria, che non riesce a ripartire e quindi si ritira assieme all’italiano Manuel Belletti (Androni-Sidermec). Così si assiste ad una grossa accelerata degli uomini Bora-Hansgrohe e Lotto Soudal per staccare il quinto della generale Eduardo Sepulveda (Movistar), rimasto attardato dalla caduta, che difatti perde inevitabilmente terreno fin sul traguardo.

E c’è ancora tempo per un altro colpo di scena: un corso d’acqua invade la carreggiata stradale e così l’organizzazione neutralizza temporaneamente la corsa per permettere a tutti di oltrepassare il punto critico. Alla fine è volata, dove la Quick Step Floors ha ancora una volta la meglio: Richee si fa trovare pronto e festeggia davanti al pubblico di casa battendo ben tre italiani, vale a dire Nizzolo, Pelucchi e Niccolò Bonifazio (Bahrain – Merida). Decimo posto per un altro azzurro, Attilio Viviani (Italia).

Filippo Ganna (UAE Team Emirates) resta il leader della generale con 5″ su Majka e 11″ su Sevilla; fuori dalle posizioni alte Sepúlveda e Anacona (Movistar), rispettivamente quinto, sesto e settimo stamane, così risale in settima posizione Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec). Domani giorno di riposo, poi si riprende con la quinta frazione, quella regina: si arriva sull’Alto Colorado.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1 Ariel Maximiliano Richeze (Arg) Quick Step Floors 4:31:48
2 Giacomo Nizzolo (Ita) Trek – Segafredo 0:00:00
3 Matteo Pelucchi (Ita) Bora – Hansgrohe 0:00:00
4 Mihkel Räim (Est) Israel Cycling Academy 0:00:00
5 Niccolò Bonifazio (Ita) Bahrain – Merida 0:00:00
6 Edwin Alcibiades Avila Vanegas (Col) Israel Cycling Academy 0:00:00
7 Jens Keukeleire (Bel) Lotto – Soudal 0:00:00
8 Alvaro Jose Hodeg Chagui (Col) Quick Step Floors 0:00:00
9 Travis McCabe (USA) UnitedHealthcare Pro Cycling Team 0:00:00
10 Attilio Viviani (Ita) Nationalmannschaft Italien 0:00:00

Classifica generale:
1 Filippo Ganna (Ita) UAE Team Emirates 11:30:25
2 Rafal Majka (Pol) Bora – Hansgrohe 0:00:05
3 Oscar Miguel Sevilla Rivera (Esp) Medellin 0:00:11
4 Omar Alberto Mendoza Cardona (Col) Medellin 0:00:19
5 Jhonnatan Narvaez (Ecu) Quick Step Floors 0:00:43
6 Kanstantsin Suitsou (Blr) Bahrain – Merida 0:00:43
7 Mattia Cattaneo (Ita) Androni Giocattoli – Sidermec 0:00:45
8 Tiesj Benoot (Bel) Lotto – Soudal 0:00:50
9 Rémi Cavagna (Fra) Quick Step Floors 0:00:50
10 Rodolfo Andres Torres Agudelo (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:00:52


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*