ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 23ª giornata: Cittadella-Frosinone 1-2, i ciociari rilanciano in vetta
Serie B, 23ª giornata: Cittadella-Frosinone 1-2, i ciociari rilanciano in vetta
Daniel Ciofani Cittadella-Frosinone, Serie B. frosinonecalcio

Serie B, 23ª giornata: Cittadella-Frosinone 1-2, i ciociari rilanciano in vetta

Altra vittoria, altro rilancio in testa: Cittadella-Frosinone è 1-2, coi ciociari che riacciuffano il Palermo in testa alla classifica di Serie B.

Il Leone gialloblù continua a credere alla promozione diretta: i laziali di Moreno Longo sbancano anche Cittadella, al termine di una partita combattutissima e ricca di emozioni, centrando il 15esimo risultato utile consecutivo (4ª vittoria di fila) e tre punti fondamentali per rispondere al Palermo e riprendere il possesso della vetta di Serie B, a quota 43 punti. Il Cittadella si sveglia troppo tardi, ma nonostante la sconfitta rimane in zona play off.

Il Frosinone inizia di gran carriera, chiudendo la squadra di Venturato nella propria metà campo. Dopo soli 4’ i gialloblù passano: assist di Dionisi e tiro di giustezza di Ciano che finisce la sua corsa sotto la traversa. I padroni di casa provano a scuotersi col tiro di Chiaretti che però finisce a lato. Gli ospiti rischiano di raddoppiare al 26’ con lo stesso Dionisi, che s’invola verso l’area veneta ma proprio alla fine viene contrato efficacemente da Scaglia. In generale i ciociari si fanno preferire per resa fisica e attenzione al pressing. Al 39’ episodio dubbio in area frusinate: Beghetto interviene su Chiaretti ma l’arbitro lascia correre.

Nella ripresa il raddoppio ciociaro arriva comunque: al 15’ il capitano Daniel Ciofani svetta di testa sul corner di Ciano e sigla il 2-0. A quel punto il Cittadella s’accende e decide di reagire. Al 20’ la conclusione ravvicinata di Kouamè viene sventata da Bardi. Al 35’ la squadra di Venturato accorcia: angolo di Bartolomei e gran colpo di testa di Varnier.

La partita si spacca: il Cittadella spinge il piede sull’acceleratore e avanza in modo forsennato, lasciando praterie per i contropiedi del Frosinone, con Dionisi che in diagonale non riesce a bucare Alfonso. Dall’altra parte al 43’ Kouame tira di destro al volo e sfiora solamente il palo. I veneti vanno all’assalto all’arma bianca ma il pari non arriva comunque: il Frosinone resiste e torna a casa con altri tre punti da mettere sotto al Campanile.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*