ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a San Juan 2018, finalmente Nizzolo! Corsa a Najar
Vuelta a San Juan 2018, finalmente Nizzolo! Corsa a Najar

Vuelta a San Juan 2018, finalmente Nizzolo! Corsa a Najar

Finalmente Giacomo Nizzolo! Dopo un calvario durato oltre un anno, il corridore della Trek – Segafredo torna alla vittoria ponendo la sua ruota davanti a tutti in occasione dell’ultima tappa della Vuelta a San Juan 2018, la cui classifica generale viene vinta dall’atleta di casa Gonzalo Najar (Sindicato de San Juan).

L’aspettava da tanto questo momento, Giacomo Nizzolo. La stagione 2016, coronata con la conquista della maglia tricolore di campione d’Italia, era seguita da un’annata ricca di problemi fisici che gli hanno impedito di alzare le braccia anche una sola volta. Ora finalmente un acuto a lungo desiderato, per giunta ad inizio stagione. È l’Argentina la terra che gli regala la gioia di ritornare al successo e per la precisione è l’ultima giornata della Vuelta a San Juan, in cui nelle frazioni precedenti aveva collezionato qualche buon piazzamento.

Sulle strade della città capoluogo di regione finisce in volata a ranghi compatti e ad avere la meglio è proprio lui, lo sprinter brianzolo, che si lascia alle spalle il corridore di casa Max Richeze e il colombiano Álvaro Hodeg, entrambi in forza alla Quick Step  Floors. A seguire troviamo, nell’ordine d’arrivo, il tedesco Pascal Ackermann (Bora Hansgrohe), il ligure Niccolò Bonifazio (Bahrain Merida), lo spagnolo Manuel Peñalver (Trevigiani Phonix-Hemus 1896) e l’italiano Federico Burchio (Italia), ottavo.

La tappa non smuove la classifica generale, per cui a portare a casa la corsa è Gonzalo Najar, il vincitore della frazione regina terminante sull’Alto Colorado. Sul podio con lui anche il veterano spagnolo Oscar Sevilla (Medellin) e l’italiano Filippo Ganna (UAE Team Emirates), che coglie il primo importante piazzamento su strada della sua giovane carriera.

Il grande ciclismo in Sudamerica non si ferma e tra pochi giorni andrà in scena un’altra importante manifestazione, l’esordiente Colombia Oro Y Paz.

Ordine d’arrivo 7^ tappa:
1 Giacomo Nizzolo (Ita) Trek – Segafredo 2:55:23
2 Ariel Maximiliano Richeze (Arg) Quick Step Floors 0:00:00
3 Alvaro Jose Hodeg Chagui (Col) Quick Step Floors 0:00:00
4 Pascal Ackermann (GER) Bora – Hansgrohe 0:00:00
5 Niccolò Bonifazio (Ita) Bahrain – Merida 0:00:00
6 Manuel Peñalver Aniorte (Esp) Trevigiani Phonix – Hemus 1896 0:00:00
7 Federico Burchio (Ita) Nationalmannschaft Italien 0:00:00
8 Jens Keukeleire (Bel) Lotto – Soudal 0:00:00
9 Guillaume Boivin (Can) Israel Cycling Academy 0:00:00
10 Carlos Eduardo Alzate Escobar (Col) UnitedHealthcare Pro Cycling Team 0:00:00

Classifica generale:
1 Gonzalo Joaquin Najar (Arg) Sindicato de Empleados Publicos de San Juan 21:59:06
2 Oscar Miguel Sevilla Rivera (Esp) Medellin 0:00:51
3 Filippo Ganna (Ita) UAE Team Emirates 0:01:11
4 Rodolfo Andres Torres Agudelo (Col) Androni Giocattoli – Sidermec 0:01:41
5 Rafal Majka (Pol) Bora – Hansgrohe 0:01:58
6 Tiesj Benoot (Bel) Lotto – Soudal 0:01:59
7 Omar Alberto Mendoza Cardona (Col) Medellin 0:02:08
8 Dayer Quintana (Col) Movistar Team 0:02:58
9 Kanstantsin Siutsou (Blr) Bahrain – Merida 0:03:19
10 Rémi Cavagna (Fra) Quick Step Floors 0:03:26


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*