ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Dubai Tour 2018, buona la prima per Groenewegen. Terzo Viviani
Dubai Tour 2018, buona la prima per Groenewegen. Terzo Viviani

Dubai Tour 2018, buona la prima per Groenewegen. Terzo Viviani

Dylan Groenewegen si aggiudica la prima tappa del Dubai Tour 2018: il velocista in forza alla Lotto NL – Jumbo sfreccia sul traguardo di Dubai Palm Jumeirah battendo in volata Magnus Cort Nielsen (Astana) ed Elia Viviani (Quick Step Floors).

Pianura e deserto sono gli elementi imprescindibili di questa breve gara organizzata da Rcs Sport negli Emirati Arabi Uniti. Cinque giornate in cui sono i velocisti i grandi protagonisti e coloro che non hanno voluto mancare all’appello sono davvero tanti. Ad avere la meglio, in questa prima frazione lunga 167 km, è l’olandese Dylan Groenewegen, che nonostante i suoi 24 anni sono ormai due stagioni che riesce a mettere a segno una vittoria dietro l’altra.

Il grande pubblico ha imparato a conoscerlo lo scorso anno al Tour de France, quando ha tagliato per primo il prestigioso traguardo dei Campi Elisi, stavolta il neerlandese si mostra competitivo già a febbraio. Con un gran colpo di reni infila, nell’ordine, il danese Cort Nielsen e l’italiano Viviani, già più volte piazzato in questo primo scorcio d’anno (per lui già una vittoria al Tour Down Under).

Quarto posto per Alexander Kristoff (UAE Team Emirates), quinto per Nacer Bouhanni (Cofidis); ottavo e nono altri due azzurri, vale a dire Sonny Colbrelli (Bahrain – Merida) e Andrea Peron (Novo Nordisk). Fuori dalle posizioni che contano il campione uscente Marcel Kittel (Katusha-Alpecin), vittima di un problema meccanico nelle fasi decisive.

La fuga di giornata è composta da Daniel Teklehaimanot (Cofidis), Andrew Fenn (Aqua Blue Sport), Mohammed Al Mansoori (Emirats Arabes Units), Nathan Van Hooydonck (BMC) e Charles Planet (Novo Nordisk), i quali vengono ripresi a quindici chilometri al traguardo, quando si arrende il più temerario dei battistrada, Andrew Fenn.

Groenewegen partirà con la maglia di leader in occasione della seconda tappa, Skydive Dubai-Ras Al Khaimah (190 km).

Ordine d’arrivo 1^ tappa:
1 Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo) 3:51:35
2 Magnus Cort Nielsen (Astana) 0:00:00
3 Elia Viviani (Quick-Step Floors) 0:00:00
4 Alexander Kristoff (UAE Emirates) 0:00:00
5 Nacer Bouhanni (Cofidis) 0:00:00
6 Jacob Hennessy (Mitchelton-BikeExchange) 0:00:00
7 Eric Young (Rally) 0:00:00
8 Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) 0:00:00
9 Andrea Peron (Novo Nordisk) 0:00:00
10 Loic Vliegen (BMC Racing) 0:00:00


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*