ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mondiali pista 2018, 4^ giornata: da madison e omnium doppio bronzo azzurro
Mondiali pista 2018, 4^ giornata: da madison e omnium doppio bronzo azzurro

Mondiali pista 2018, 4^ giornata: da madison e omnium doppio bronzo azzurro

Salgono a sei le medaglie conquistate dalla nazionale italiana ai Campionati Mondiali 2018 di ciclismo su pista di scena ad Apeldoorn: nel corso della 4^ giornata si registra il doppio bronzo dal madison femminile e dall’omnium maschile.

Maria Giulia Confalonieri e Letizia Paternoster ragazzine terribili. Già protagoniste nelle altre gare individuali, le due portacolori azzurre si rendono protagonista di una bella gara e, pur con qualche sbavatura nei cambi, si aggiudicano la medaglia di bronzo nel madison, che a partire da Tokyo 2020 è parte del programma olimpico. Dopo aver conquistato il giro assieme alle altre nazionali di prima fascia, le due italiane concludono la prova con 23 punti, chiudendo alle spalle della fortissima Gran Bretagna (oro con Katie Archibald ed Emily Nelson, a quota 50 punti) e dell’Olanda (argento con Kirsten Wild e Amy Pieters, a 35 punti).

In serata, ecco giungere l’altro bronzo, quello di Simone Consonni nell’omnium. Una gara condotta ad altissimo livello, quella da parte dell’atleta bergamasco: primo dopo ben tre delle quattro prove in programma, si fa soffiare i primi due posti del podio nella corsa a punti dal polacco Szymon Sajnok, primo con 111 punti, e dall’olandese Jan Willem van Schip, secondo con 105 punti nonostante una caduta nella seconda parte di corsa. Per l’italiano della UAE Emirates, a corto di energie nel finale, è comunque un risultato di prestigio: si tratta del secondo bronzo dopo quello conquistato un giorno fa nel quartetto dell’inseguimento a squadre.

Per l’Italia è la sesta medaglia in quattro giornate: lo scorso anno terminammo la pur buona rassegna con tre podi, stavolta siamo già al doppio e manca ancora un giorno all’appello, con qualche ultima cartuccia da sparare.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*